Jason Momoa - cinematographe.it

Jason Momoa, modello e attore statunitense, ha iniziato a lavorare nel cinema grazie alla carriera di fotomodello che ha intrapreso a partire 19 anni e he l’ha visto posare per il designer internazionale Takeo, dopo aver concluso il percorso di studi con una laurea in biologia della fauna selvatica. Dopo un solo anno come modello, Momoa riceve il titolo di modello dell’anno e miglior bellezza maschile della Hawaii. Nato ad Honolulu e trasferitosi poi alle Hawaii, nel 1999 entra a far parte della serie tv Baywatch per gli ultimi 2 capitoli, acquistando una certa notorietà. Partecipando nello stesso ruolo anche al film Baywatch – Matrimonio alle Hawaii, dopo alcune apparizioni il film tv e brevi serie tv, nel 2004 l’attore partecipa a due prodotti sul grandi schermo, Arrivano i Johnson e Stargate Atlantis con il quale diventa popolare e conosciuto dal grande pubblico. Il successo di Jason Momoa continua con il ruolo di Khal Drogo nella celebre serie tv Il Trono di Spade che lo porta contemporaneamente ad essere scritturato per il reboot di Conan il barbaro del 1982, intitolato appunto Conan the Barbarian, e in Bullet to the head, dove recita a fianco di Sylvester Stallone. Nel 2014 Jason Momoa veste i panni di Aquaman entrando ufficialmente nell’universo DC.

Com’è cambiato Jason Momoa negli anni

Jason Momoa - cinematographe.it

Dopo aver vestito i panni di Aquaman durante una breve sequenza in Batman v Superman: Dawn of Justice diretto Zack Snyder, aver interpretato il ruolo da protagonista nello show Netflix Frontiera e preso parte anche al film C’era una volta a Los Angeles, dove recita insieme a Bruce Willis, torna nel ruolo di Aquaman con Justice LeagueAquaman. Appassionato di rugby e diventato studioso di arti marziali che ha iniziato a praticare per le sue interpretazioni in Conan the Barbarian e Stargate Atlantis.

Jason Momoa - cinematographe.it

Fan del gruppo heavy metal dei Black Sabbath, è sposato con Lisa Bonet, e nel 2007 e 2008 sono nati i loro figli; l’attrice Bonet è inoltre mamma, dal suo primo matrimonio, di Zoë Kravitz. La cicatrice che contraddistingue in parte il viso di Jason Momoa è dovuta a un vero e proprio sfregio, nel 2008, da parte di un cliente del Birds Cafe di Hollywood che lo ha tagliato sulla parte sinistra del viso con un bicchiere rotto. Jason Momoa ha ricevuto ben 140 punti durante l’intervento ricostruttivo.

Jason Momoa - cinematographe.it

 

Leggi anche: com’è cambiato Dwayne Johnson negli anni