mr bean Cinematographe.it

Così pasticcione e imbranato nella parte che lo ha reso celebre, così intelligente nella vita reale. Non siamo ai livelli di Dottor Jekyll & Myster Hyde, ma poco ci manca se l’attore in questione è Rowan Atkinson, alias Mr. Bean! Quando appare in qualche film si potrebbe definirlo fuorché un gran cervellone e invece l’interprete britannico è una persona dotata di uno straordinario quoziente intellettivo, pari a 173 punti. Inoltre, ha anche conseguito una laurea in ingegneria elettrica con il massimo dei voti e il bacio accademico.

Ecco come è cambiato Mr. Bean, uno dei comici più amati di sempre!

Rowan Sebastian Atkinson nasce il 6 gennaio 1955 a Consett, nella contea di Durham, figlio di Ella ed Eric, un ricco agricoltore. Di origini americane e armene, cresce insieme ai fratelli maggiori Rodney e Rupert. Affetto da balbuzie, è solo questione di tempo prima che riesca a superare lo scoglio linguistico. A 11 anni viene iscritto alla Durham Chorister School ed è compagno di classe del futuro primo ministro Tony Blair. Anche se possiede un carattere timido, non appena sale sul palco dimostra un talento innato. Ed è qui che Rowan Atkinson capisce di avere un dono speciale, in grado di portarlo molto lontano.

Dopo aver conseguito la laurea, è catartico l’incontro con Richard Curtis, insieme al quale debutterà nel mondo della comicità. Nel 1979 dà avvio alla sua carriera, recitando in The Atkinson People e Not the Nine O’Clock News. La vera svolta arriva comunque nel 1990, nel momento in cui, per la prima volta, calza il completo formale del disgraziato buffone Mr. Bean in uno spettacolo dal titolo omonimo. Lo spettacolo riscuote enorme successo nel Regno Unito e pure all’estero, Italia compresa, tanto da condurre a parecchi altri speciali televisivi e al cinema con Mr. Bean: The Ultimate Disaster Movie, meglio noto da noi come Mr. Bean – L’Ultima Catastrofe. Il resto è storia.

Leggi anche Come è cambiata Jennifer Lopez? Ecco la trasformazione dell’attrice