Arancia Meccanica: trovato il sequel mai pubblicato del libro

Arancia Meccanica uscì nelle sale cinematografiche nel 1971 ed ebbe un forte impatto sul pubblico dell'epoca, a causa delle forti scene di violenza girata da Stanley Kubrick.

Da leggere

Matrix Resurrections: il nuovo look di Jada Pinkett Smith sconvolge i fan

Il nuovo teaser trailer di Matrix Resurrections rivela il look della Niobe di Jada Pinkett Smith! La Niobe di Jada...

Spider-Man: No Way Home, rivelato il volto di Green Goblin [VIDEO]

Il nuovo spot promozionale di Spider-Man: No Way Home rivela il vero volto di Green Goblin! Il villain The Green...

Harry Potter reunion: dove vederlo? Trailer e data d’uscita dell’episodio speciale

Harry Potter 20th Anniversary: ​​Return to Hogwarts arriverà anche in Italia, per un Capodanno indimenticabile! Per celebrare i 20 anni...

Block title

Di recente è stato ritrovato il manoscritto sequel di Arancia Meccanica, il romanzo dal quale è stato tratto il film capolavoro di Stanley Kubrick

Il film di Stanley Kubrick Arancia Meccanica ha segnato la storia del Cinema. La pellicola è tratta (come quasi sempre è capitato per le opere di Kubrick) da un romanzo, scritto da Anthony Burgess.

Nelle ultimissime ore sarebbe arrivata una notizia molto interessante che farà la gioia di tutti gli amanti del romanzo e del film. Infatti, sembra che tra gli archivi di Burgess sia stato rintracciato un sequel mai pubblicato di Arancia Meccanica. Il testo sarebbe una risposta alle suggestioni ed agli shock creati dalla pellicola di Kubrick. All’interno del testo sono presenti una serie di riflessioni filosofiche sulla condizione umana. Il testo è complessivamente di duecento pagine, e presenta diverse note scritte a mano.

Arancia Meccanica: il significato del film 

L’ulteriore aspetto particolare è che il manoscritto sarebbe stato rinvenuto a Bracciano, nella vecchia casa dello scrittore. Il testo entrerà a far parte del fondo dedicato ad Anthony Burgess, che verrà allestito a Manchester.

“Questo testo ci permette di capire molti dei pensieri di Burgess scaturiti dopo l’uscita del film– ha dichiarato il membro del fondo Andrew Biswell- era veramente preoccupato per l’impatto ricevuto dalla pellicola”. 

Burgess nel manoscritto parla anche dell’impatto dei mass media e della televisione sulla società, e di ciò che gli è accaduto dopo il successo del film. Lo scrittore è morto nel 1993 a Londra.

ViaCNN

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Matrix Resurrections: il nuovo look di Jada Pinkett Smith sconvolge i fan

Il nuovo teaser trailer di Matrix Resurrections rivela il look della Niobe di Jada Pinkett Smith! La Niobe di Jada...

Articoli correlati