Ant-Man 3: il film potrebbe uscire in sala nell’Ottobre del 2022

La produzione del film con Paul Rudd ed Evangeline Lilly dovrebbe iniziare nei primi mesi del 2022.

Il terzo film con protagonista Ant-Man e Wasp potrebbe uscire nel corso dell’autunno del 2022 se la produzione non subirà ulteriori ritardi.

Alcuni giorni dopo che Peyton Reed ha confermato che il lavoro su Ant-Man 3 procede nonostante una pandemia globale, Yahoo! Entertainment riferisce che il terzo capitolo della serie Marvel uscirà nel 2022. Parlando con il regista durante il tour stampa per il ventesimo anniversario di Bring It On, Yahoo! riporta che il sequel con Paul Rudd ed Evangeline Lilly è attualmente fissato per una delle date di uscita della Marvel del 2022, salvo ulteriori ritardi.

Allo stato attuale, è opinione generale che Ant-Man 3 inizierà la produzione nella prima parte del 2021 – ancora una volta, salvo futuri ritardi – il che lo collocherebbe in una posizione perfetta per l’ultima data rimanente della Marvel nel 2022, il 7 ottobre. Naturalmente, tutto dipende dal fatto che i sequel di Black Panther e Captain Marvel mantengano le loro date di uscita, che cadono rispettivamente il 6 maggio 2022 e l’8 luglio 2022.

Nella stessa intervista, Reed ha apparentemente confermato che il terzo film della serie Ant-Man porterà il marchio Ant-Man e Wasp, proprio come il suo predecessore. “Sono una partnership, e lei ne è una parte molto, molto importante”, racconta Reed al sito di notizie digitali, “ed è stata una cosa molto gratificante, credo che tecnicamente siamo stati il primo film della Marvel con un’eroina nel titolo del film. Trovare quell’equilibrio in quel film è stato molto importante per me, perché è un campo di gioco molto maschile, storicamente. Ma questo sta davvero, davvero cambiando ora in modo significativo”.

In precedenza il regista di Ant-Man ha espresso il suo pieno interesse a tornare nel Regno dei Quanti e ad approfondire ulteriormente quella dimensione estremamente complessa.

“Penso che questo sia stato il caso del primo film, in particolare quando Adam McKay e Paul stavano rielaborando la sceneggiatura del primo film”, ha condiviso in precedenza Reed con ComicBook.com. “In quel film, abbiamo aggiunto il Quantum Realm e Janet e cose del genere, sapendo che se fossimo stati in grado di fare un sequel sarebbe potuto essere un terreno fertile”.

Articoli correlati