Ant-Man 3, il regista: “Paul Rudd e Evangeline Lilly avranno pari stipendio”

Da leggere

Johnny Depp a Roma: mi trattavano come un “prodotto”, io volevo essere Bugs Bunny

Sarebbe opportuno domandare alla bravissima interprete di Johnny Depp cosa si provi ad essere, per una sera, la persona...

Aquaman 2: Black Manta è protagonista di una nuova foto dal set

Il villain Black Manta, interpretato da Yahya Abdul-Mateen II è il protagonista della nuova foto tratta dal set di Aquaman...

Jessica Chastain mostra come mangiare gli spaghetti in un video tutorial imperdibile

Jessica Chastain, in occasione del National Pasta Day, ha pubblicato su Instagram un breve tutorial sul corretto metodo con...

Block title

Peyton Reed ha dichiarato che, avendo un ruolo molto importante in Ant-Man, l’attrice Evangeline Lilly avrà lo stesso stipendio dell’attore Paul Rudd

Ormai da tempo, ad Hollywood (e non solo), si discute su quanto sarebbe giusto stabilire una parità salariale tra attori e attrici. Su questo tema è intervenuto Peyton Reed, regista di Ant-Man che, in una recente intervista con Yahoo!, ha rivelato che nel prossimo film Paul Rudd ed Evangeline Lilly avranno lo stesso stipendio.

Sono una partnership e lei è una parte molto, molto importante“, ha detto Reed. “E questa è stata una cosa molto gratificante, immagino che tecnicamente siamo stati il ​​primo film Marvel con un’eroina nel titolo del film. Trovare quell’equilibrio in quel film è molto importante per me perché storicamente si tratta di un campo da gioco considerato soprattutto per uomini. Ma questo adesso sta davvero cambiando, in un modo fantastico“.

Di recente, Paul Rudd ha spiegato cosa, inizialmente, lo aveva attratto del suo personaggio. “Sono molto orgoglioso di Ant-Man. Amo il personaggio“, ha detto Rudd. “Quando ho conosciuto per la prima volta Ant-Man, ho pensato, ‘Che abilità strana, interessante e divertente. Si rimpicciolisce e può parlare con le formiche!’

Ha poi aggiunto: “Mi è piaciuto che fosse un ragazzo normale, che si è ritrovato in questo mondo straordinario ed ha dovuto provare e riprovare per adattarsi a tutto questo. Le sue lotte sono reali, sono lotte umane, ed è stato divertente, è stato bello far parte di una compagnia così elitaria, di sicuro“.

Leggi anche: Chadwick Boseman, da Mark Ruffalo a Chris Evans: l’addio sui social degli attori Marvel

Riguardo al casting di Paul Rudd, il capo dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha raccontato: “Quando Edgar Wright è venuto da noi con l’idea di Paul Rudd, abbiamo provato un enorme senso di sollievo perché il primo passo nella creazione di un film Marvel è riuscire a trovare la star giusta. Abbiamo capito fin dall’inizio di aver trovato la persona giusta in Paul, non solo quando ha accettato di farlo, ma perché era entusiasta più di qualsiasi attore che avessimo mai incontrato riguardo al lavoro“.

Ricordiamo che al momento non si conosce la data di uscita di Ant-Man 3, anche se diventa molto probabile un rilascio per ottobre 2022, ultima data rimanente della Marvel per quell’anno, con la produzione che invece avrebbe inizio nella prima metà del 2021.

Sourcecomicbook

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Johnny Depp a Roma: mi trattavano come un “prodotto”, io volevo essere Bugs Bunny

Sarebbe opportuno domandare alla bravissima interprete di Johnny Depp cosa si provi ad essere, per una sera, la persona...

Articoli correlati