Animali fantastici – secondo Mad Mikkelsen “l’incredibile Johnny Depp è pronto a tornare nella saga”

Mads Mikkelsen ha sostituto Johnny Depp nei panni di Grindelwald nel terzo capitolo della saga, Animali fantastici: I segreti di Silente, a causa delle accuse nei confronti di Depp.

Johnny Depp – dopo la recente vittoria contro l’ex moglie Amber Heard nel processo del decennio – è pronto a ricostruire la sua vita privata e la sua carriera, distrutta da accuse e diffamazioni che, stando alla sentenza del tribunale, non hanno alcun fondamento. Il primo tassello di questo nuovo percorso potrebbe essere un eventuale quarto capitolo della saga Animali fantastici, almeno secondo l’attore che l’ha sostituito nel terzo sequel, Animali fantastici: I segreti di Silente, Mads Mikkelsen.

Animali Fantastici: in un – improbabile – quarto capitolo tornerebbe Johnny Depp?

Animali Fantastici 4 ritorno Depp

Al momento un quarto capitolo della saga non è in programma. Concepita come un franchise composto da cinque film, Animali fantastici pare si fermerà però al terzo, a causa degli incassi non soddisfacenti al box office – molto alti ma non in grado di ricompensare i costi di produzione – e ai giudizi negativi di pubblico e critica, che hanno messo in evidenza l’enorme confusione della pellicola, nel tentativo di chiudere quante più questioni in sospeso possibili.

Uno dei motivi dell’insuccesso di Animali fantastici: I segreti di Silente è stata senza dubbio la sostituzione di Jonny Depp – travolto dalle accuse di Amber Heard – con Mads Mikkelsen, che ha portato ad un vero e proprio boicottaggio del film. In queste ore, però, è stato proprio Mikkelsen ad annunciare il probabile ritorno di Depp nella saga. Ospite al Sarajevo Film Festival, l’attore danese ha parlato delle difficoltà di interpretare un ruolo già iconico – quello di Gellert Grindelwald – ed ha elogiato il lavoro del collega:

” È stato molto intimidatorio entrare nei panni di Depp. Ovviamente, beh, ora il corso è cambiato – ha vinto la causa – quindi vedremo se tornerà. Potrebbe. Sono un grande fan di Johnny. Penso che sia un attore straordinario, penso che abbia fatto un lavoro fantastico. Detto questo, non potevo copiarlo. Non c’era modo che potessi semplicemente copiarlo, perché è così tanto lui. Sarebbe stato un suicidio creativo. Quindi abbiamo dovuto inventare qualcos’altro, qualcosa che fosse mio, e costruire un ponte tra lui e me. Quindi, sì, era intimidatorio. I suoi fan erano molto, molto dolci, ma erano anche molto testardi. Non interagivo molto con loro, ma potevo capire perché avevano il cuore spezzato”.

Independent – che ha riportato in esclusiva l’estratto dell’intervista a Mikkelsen – ha provato a contattare Warner Bros. per un commento, ma non ha ottenuto risposta. Attualmente – come accennato – il quarto capitolo di Animali fantastici non è nei piani della casa di produzione, alla prese anche con le beghe legali di un altro attore della saga, Ezra Miller, interprete di Credence Barebone\Aurelius Silente.

Leggi anche Amber Heard: l’attrice ha sostituito gran parte del suo team di avvocati in vista dell’appello!

Articoli correlati