anchorman 3, cinematographe

È difficile dire se Anchorman 3 vedrà mai la luce, ma il regista e sceneggiatore Adam McKay svela di avere un’idea, ispirata nientemeno che da una vicenda avvenuta durante la guerra in Iraq

Il primo film con Will Ferrell nei panni di Ron Burgundy è praticamente un classico, ma il sequel non ha riscosso lo stesso successo e questo rende difficile la realizzazione di Anchorman 3. Ciò non significa che Adam McKay, regista e sceneggiatore delle due commedia, non abbia in mente qualcosa per il terzo capitolo, come rivela a Cinemablend:

“Vi posso dare una sorta di premessa. Non so se ricordata la prima e addirittura la seconda guerra in Iraq. Forse è stato soprattutto nella seconda guerra in Iraq. Hanno mandato i giornalisti a seguire la guerra e questo ci ha dato in qualche modo l’idea per un’intera storia. Non voglio dire troppo, ma vi dirò giornalisti di guerra, Ron Burgundy, Veronica Corningstone, e il team delle news. Questo ci ha senz’altro dato un’idea.”

Il fatto che Adam McKay non voglia esporsi troppo sulla trama di Anchorman 3 potrebbe significare che il regista non esclude l’eventualità del sequel. La scorsa estate, Will Ferrell aveva svelato che l’idea iniziale per il primo film era molto diversa da quella infine utilizzata; il progetto vide inoltre la luce solo dopo tante porte sbattute in faccia all’attore e a McKay, approdato da DreamWorks solo dopo il successo della commedia Old School.

[amazon_link asins=’B00JJ19MCI,B00IMIFOUS,B003P1WG1M,B001AHKGYW,B0006JMPK8,B001CO52PG’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8869dd2e-1d92-11e8-bebb-2b5450b51488′]

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE