Amy Schumer e le minacce di morte a causa della battuta su Kirsten Dunst agli Oscar 2022

"La misoginia è incredibile", ha detto Schumer, presentatrice dell'ultima edizione dei Premi Oscar.

Amy Schumer ha rivelato di aver ricevuto delle minacce di morte dopo aver fatto una “spiacevole” battuta su Kirsten Dunst durante la diretta dei Premi Oscar 2022. La comica e attrice statunitense è stata una delle tre presentatrici della cerimonia degli Academy Awards di quest’anno, condividendo il palco con le colleghe Regina Hall e Wanda Sykes.

Ad un certo punto, durante la diretta del 27 marzo, Amy Schumer si è avventurata tra il pubblico e ha scherzosamente asserito che l’attrice Kirsten Dunst – nominata come miglior attrice non protagonista per il western Il potere del cane – fosse una “seat filler”, intendevo dire che fosse una persona non famosa che occupava il posto a sedere di una persona famosa, e le ha chiesto di farsi da parte mentre parlava al marito di Dunst, Jesse Plemons. Molti telespettatori hanno reputato lo scherzo irrispettoso nei confronti dell’attrice, ma Amy Schumer chiarisce che era stato tutto orchestrato con largo anticipo e che i due coniugi non sono stati affatto colti di sorpresa dalla battuta.

In una nuova intervista la comica ha rivelato di aver ricevuto delle pesanti minacce a causa di quello scherzo. “Erano di natura così estrema che mi hanno contattato i servizi segreti. Credevo avessero sbagliato numero e ho detto ‘Sono Amy, non Will'”, facendo riferimento all’evento che sicuramente passerà alla storia degli Oscar, ovvero lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock (e coinvolta è sempre una battuta “di cattivo gusto”). “Non che io voglia che Will Smith riceva minacce di morte, ma la misoginia è incredibile”.

Anche Leonardo DiCaprio è stato oggetto di una delle battute più chiacchierate di Schumer, quando ha sostanzialmente deriso la sua relazione con Camila Morrone, diversi anni più giovane di lui. Tuttavia, la presentatrice dice di essersi assicurata di informare in anticipo tutti i target delle sue battute, per evitare incomprensioni. “Ho contattato tutti, per assicurarmi che andasse bene. Non volevo che la telecamera riprendesse qualcuno diventato triste a causa di una mia battuta”.

Leggi anche Amy Schumer rivela la battuta su Alec Baldwin “censurata” dal suo discorso agli Oscar

Tags: Oscar

Articoli correlati