Ammonite: prima immagine ufficiale del dramma lesbo con Kate Winslet

Kate Winslet nei panni della famosa paleontologa inglese Mary Anning.

Da leggere

The Flash: il regista annuncia la fine delle riprese con nuove foto dal set

Andy Muschietti rivela che le riprese dell'atteso nuovo film su The Flash sono terminate Un fine settimana piuttosto entusiasmante per...

Gigi Proietti: è nata ufficialmente la Fondazione a lui dedicata

Tanti personaggi del mondo dello spettacolo hanno aderito al progetto, voluto dalla famiglia dell'attore romano È passato ormai quasi un...

Alfredino Rampi: morto Angelo Licheri, il volontario che tentò di salvarlo

Angelo Licheri era uno dei volontari che tentarono di salvare il piccolo Alfredo Rampi dal pozzo artesiano nel giugno 1981 Si...

Block title

Kate Winslet e Saoirse Ronan sono le protagoniste del dramma lesbo Ammonite, eccole nella prima immagine!

Kate Winslet e Saoirse Ronan reciteranno insieme in Ammonite, un film d’epoca scritto dallo sceneggiatore e regista di God’s Own Country Francis Lee. Il progetto segna la prima collaborazione su schermo tra le due acclamate attrici. ScreenDaily ha pubblicato la prima immagine del film, che vede il Premio Oscar Kate Winslet nei panni della famosa paleontologa inglese Mary Anning. La pellicola è ambientata negli anni ’20 in una città costiera del Regno Unito, dove la Anning diventa amica di una donna londinese, a cui deve inaspettatamente fare da bambinaia. Il cast include anche Fiona Shaw, James McArdle, Gemma Jones e Alec Secăreanu.

ammonite cinematographe.it

Ammonite è stato oggetto di una piccola controversia all’inizio di quest’anno quando i parenti della Anning hanno criticato il film per aver incluso quella che dicona essere una “relazione gay inventata”. I parenti dicono che la sessualità di Anning non è mai stata confermata. “Immagina la vergogna e l’imbarazzo che questa donna proverebbe in questo momento per avere la sua vita sessuale privata discussa e in vista sullo schermo. Questo non aggiunge nulla alla sua storia.”

Il regista ha così risposto alle accuse: “Dopo aver visto le storie queer essere sistematicamente ‘eterorizzate’ in tutte le culture, perché non è possibile descrivere una relazione non eterosessuale per una figura storica, anche se non ci sono prove della sua omosessualità? Non è lecito vedere quella persona all’interno di un’altro contesto? Come regista della classe operaia, di film queer, esploro continuamente i temi della classe, del genere, della sessualità nel mio lavoro, trattando i miei personaggi con totale rispetto e spero di dare loro delle autentiche vite rispettose e delle relazioni che meritano”.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

The Flash: il regista annuncia la fine delle riprese con nuove foto dal set

Andy Muschietti rivela che le riprese dell'atteso nuovo film su The Flash sono terminate Un fine settimana piuttosto entusiasmante per...

Articoli correlati