Depp vs. Heard: secondo la sorella dell’attrice “Depp l’ha picchiata ripetutamente”

Il processo fra gli ex coniugi si arricchisce di dettagli tramite il racconto di amici e parenti. Mercoledì è stata la volta della sorella di Amber Heard.

Il processo per diffamazione che vede scontrarsi gli ex coniugi Amber Heard e Johnny Depp prosegue senza sosta nelle aule del tribunale della contea di Fairfax, in Virginia. In questi giorni l’attenzione è puntata sull’attrice, chiamata a testimoniare per la prima volta dall’inizio del processo. Fra accuse reciproche ed una verità sempre più sfocata ed ambigua, gli avvocati cercano di giungere ad una conclusione attraverso il racconto di familiari ed amici. Ed è per questo che, durante le giornate dedicate alle dichiarazioni di Heard, al banco dei testimoni è stata chiamata anche sua sorella Whitney Henriquez.

Amber Heard e il “raccapricciante” racconto della sorella

Amber Heard - Cinematographe.it

Henriquez è salita sul banco dei testimoni per corroborare la tesi sostenuta dalla sorella, ovvero l’essere stata vittima di violenza domestica durante i quattro anni di relazione con Johnny Depp. La donna sarebbe stata infatti testimone di un episodio in particolare, avvenuto nell’attico di proprietà della ex coppia a marzo 2015. Durante l’ennesima lite – ricostruita in aula mercoledì 18 maggio tramite le parole della testimone – Heard e Depp si sarebbero insultati a vicenda, con epiteti al limite dell’osceno. Depp, però, avrebbe anche alzato le mani su Henriquez, raggiungendola al piano di sopra e colpendola violentemente alla schiena. A quel punto Heard avrebbe preso le difese della sorella, schiaffeggiando l’ex marito e minacciandolo: “Non picchiare mia sorella, cazzo!”. Depp, però, aveva già cominciato a picchiare Heard, tenendola ferma per i capelli e colpendola ripetutamente in faccia : “Johnny aveva già afferrato Amber per i capelli con una mano e la stava picchiando ripetutamente in faccia con l’altra, mentre ero lì”.

Solo l’intervento della guardia del corpo dell’attore avrebbe poi posto fine alla violenza. Rifugiatesi nell’appartamento di Henriquez, le due sorelle sono state poi raggiunte da Depp, il quale ha iniziato a minacciarle, urlando contro la porta chiusa a chiave: “Ti odio fottutamente! Vi odio fottutamente entrambi! Puttane del cazzo! Puttane del cazzo!” La sorella di Heard era stata chiamata già a testimoniare durante il processo del 2020 tenutosi nel Regno Unito. L’attrice ha ovviamente sostenuto la tesi della sorella, mentre Depp e la guardia di sicurezza dell’epoca – Travis McGivern – hanno mostrato una foto della faccia contusa dell’attore per dimostrare che era stata Heard a picchiare l’ex marito e non viceversa. Henriquez ha aggiunto di aver trovato un accordo di riservatezza sul tavolo della cucina, ma di non averlo mai firmato e ha raccontato del graduale peggioramento della salute della sorella durante i quattro anni di relazione con Depp.

Leggi anche Amber Heard in lacrime: “Ho un bambino, voglio solo andare avanti”

Articoli correlati