alyssa milano covid cinematographe.it

Anche l’attrice Alyssa Milano è risultata positiva al Coronavirus. In un video mostra uno degli effetti della malattia

La star della serie TV Streghe Alyssa Milano, che giusto qualche giorno fa ha rivelato che si unirà a Tony Danza per un revival della loro popolare sitcom degli anni ’80 Casalingo Superpiù, ha condiviso sui suoi profili social un video in sui si spazzola i capelli e mostra gli effetti disastrosi del COVID. Al termine del video l’attrice esorta tutti a indossare la mascherina. “Ecco quello che fa il COVID ai vostri capelli. Per favore prendetelo seriamente”, scrive nella didascalia su Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Thought I’d show you what #Covid19 does to your hair. Please take this seriously. #WearADamnMask #LongHauler

Un post condiviso da Alyssa Milano (@milano_alyssa) in data:

L’attrice ha rivelato di essere risultata positiva al Coronavirus la settimana scorsa, quando ha postato una foto che la ritrae intubata, denunciando anche il sistema americano dato che il riscontro positivo è arrivato solo dopo a numerosi test inconcludenti o errati. Alyssa Milano ha detto che, come molti altri che si sono ripresi dal Coronavirus, ha continuato ad avere per mesi dei fastidiosi problemi fisici. Ha anche descritto una serie di sintomi e complicazioni, nella speranza di convincere chiunque pensi ancora che la pandemia sia una sorta di bufala.

Non ero mai stata così malata. Mi faceva male tutto. Non sentivo gli odori. Non riuscivo a respirare. Non riuscivo a trattenere il cibo dentro di me. Ho perso 9 libbre in 2 settimane. Ero confusa. Questa malattia non è una bufala. Pensavo di morire. Donerò il mio plasma con la speranza di poter salvare una vita. Per favore, abbiate cura di voi stessi.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE