All Quiet on the Western Front: Edward Berger alla regia, Daniel Brühl nel cast

Nuovo adattamento cinematografico per il celebre romanzo storico Niente di nuovo sul fronte occidentale.

Da leggere

Stasera in TV: tra i film da vedere anche Dolittle e Poveri ma ricchissimi

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

No Time to Die: il nuovo spot ci ricorda il ritorno esclusivo di Bond nei cinema

No Time to Die: l'arrivo del tanto atteso lungometraggio è vicino No Time to Die è il 25esimo capitolo di...

Secret Invasion: svelata la possibile finestra temporale delle riprese

Secret Invasion vede il ritorno di Nick Fury in una serie televisiva Secret Invasion è la nuova serie televisiva appartenente...

Edward Berger dirigerà il nuovo adattamento del romanzo storico Niente di nuovo sul fronte occidentale (All Quiet on the Western Front)

Rocket Science e Amusement Park hanno acquisito i diritti e produrranno il nuovo adattamento del romanzo storico Niente di nuovo sul fronte occidentale (All Quiet on the Western Front) di Erich Paul Remark. A dirigere troviamo il vincitore del Bafta e candidato agli Emmy Edward Berger (Patrick Melrose), mentre l’attore Daniel Brühl reciterà nell’adattamento e lo produrrà. La sceneggiatura è di Ian Stokell e Lesley Paterson.

La storia segue gli adolescenti Paul Baumer e i suoi amici Albert e Muller, che – spinti dai sogni romantici dell’eroismo – si arruolano volontariamente nell’esercito tedesco. Pieni di eccitazione e fervore patriottico, i ragazzi marciano con entusiasmo in una guerra in cui credono. Ma una volta sul fronte occidentale, scoprono l’orrore e il vero volto della prima guerra mondiale. I loro preconcetti si sbriciolano, ma sono comunque costretti a combattere, fino alla fine. La loro lotta è un racconto straziante sull’inutilità e sull’ironia della guerra. Il romanzo ha già avuto un adattamento per il cinema, nel 1956 con All’ovest niente di nuovo di Lewis Milestone.

Berger ha dichiarato: “È un film fisico, viscerale e molto moderno che non è mai stato raccontato dal punto di vista del mio Paese, non è mai stato trasformato in un film in lingua tedesca. Ora abbiamo la possibilità di girare un film contro la guerra che toccherà davvero il nostro pubblico.” 

Ultime notizie

Stasera in TV: tra i film da vedere anche Dolittle e Poveri ma ricchissimi

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Articoli correlati