Alien, Cinematographe.it

Lo scrittore William Gibson ha realizzato in passato una sceneggiatura di Alien mai riportata su pellicola. Ora quello script è disponibile su Audible

Gli appassionati di Alien, e di fantascienza in generale, potranno gioire. Una delle più interessanti operazioni d’incrocio tra personaggi che hanno fatto la storia del genere verrà finalmente resa disponibile per il grande pubblico. Infatti la sceneggiatura che William Gibson aveva realizzato per Alien, è stata finalmente resa disponibile come audiolibro.

Lo scrittore aveva scritto la sceneggiatura di Alien 3, il film diretto da David Fincher. Si tratta di una pellicola che ha avuto un percorso controverso: infatti dopo l’uscita del secondo film dedicato ad Alien la 20th Century Fox ebbe qualche difficoltà a far decollare il progetto sul nuovo capitolo del franchise. Un grande numero di sceneggiatori e registi si sono succeduti per cercare di creare una storia all’altezza delle grandi aspettative dei tanti appassionati della saga.

Alien: Covenant – In cantiere il sequel con Ridley Scott regista?

Nel 1987 fu chiesto proprio a William Gibson, autore del Neuromante (romanzo che ha dato il via alla corrente cyberpunk), di realizzare una sceneggiatura per il terzo capitolo di Alien. Lo scrittore ebbe solo tre mesi per lavorare all’intero script, ed il risultato finale non piacque alla Fox. Così Gibson fu escluso dalla lavorazione della pellicola che arrivò a compimento solo nel 1992 con il film di David Fincher.

Ma da poco su Audible la sceneggiatura è stata resa un audiobook che i tanti appassionati dello xenomorfo, e dello stesso Gibson, potranno ascoltare e gustarsi. Le voci del cast sono di Michael Biehn e Lance Henriksen, Tom Alexander, Barbara Barnes, Lorelei King, Laurel Lefkow, e Keith Wickham.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto