alien 3 cinematographe.it

Sigourney Weaver rivela di aver letto 50 pagine per un nuovo Alien, ma che ha rifiutato di tornare nei panni di Ripley

Il futuro del franchise di Alien di Ridley Scott non è al momento molto chiaro, ma una cosa certa è che, un eventuale nuovo film, non avrà nel cast la star Sigourney Weaver, interprete della leggendaria Ripley. Il regista di District 9 Neill Blomkamp ha trascorso anni a sviluppare un potenziale quinto film del franchise, incentrato sul personaggio della Weaver. Tuttavia, l’attrice non sembra interessata a tornare nel ruolo.

Alla rivista Empire l’attrice ha infatti rivelato di aver ricevuto da leggere ben 50 pagine di sceneggiatura, inviate dal regista Walter Hill, produttore di Alien. Non ha rivelato ciò che c’era scritto, ma ha detto che non è molto desiderosa di tornare nel ruolo che l’ha consacrata a star internazionale. “Non lo so. Ripley ha preso una direzione diversa. Forse ha già fatto la sua parte. Merita riposo”.

Ridley Scott sulla quarantena e sul futuro di Alien, ci saranno dei sequel?

L’ultima volta che Sigourney Weaver ha interpretato Ripley è stato nel 1997 nel film di Jean-Pierre Jeunet Alien: Resurrection. Ridley Scott è tornato a dirigere il franchise soltanto nel 2012 con il prequel Prometheus e il suo follow-up del 2017 Alien: Covenant. Scott ha sempre voluto mantenere il franchise attivo, ma Covenant è stata una delusione al botteghino ($ 240 milioni in tutto il mondo). Ora che lo studio dietro Alien, la Fox, è di proprietà della Disney, i piani per il prossimo film sono diventati un vero mistero. Il regista e creatore ha però recentemente rivelato di voler continuare.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE