Abel Ferrara: Cinematographe.it

Il regista Abel Ferrara sta lavorando ad un documentario la cui storia narrerà la vicenda di vita e di fede di San Pio da Petrelcina

Abel Ferrara ha spiegato di stare creando questo documentario basandosi sul lavoro del regista tedesco Philip Gröning che in Great Silence ha già trattato la vicenda del Santo.

Padre Pio è famoso perché, come molti sanno, aveva le note stigmate della crocifissione di Cristo e ha combattuto una lotta perpetua contro il demonio per tutta la sua vita. Morì all’età di 81 anni, nel 1968 e fu Papa Giovanni Paolo II a beatificarlo e a santificarlo. La vicenda legata a Padre Pio (all’anagrafe Francesco Forgione), è stata spesso motivo di forti dibattiti: anche all’interno della stessa Chiesa Cattolica infatti c’erano persone che, quando il Frate Cappuccino era ancora in vita, non credevano alla veridicità della sua sofferenza “divina”.

Ma, nel tempo, i fedeli che il Santo è riuscito ad attirare verso di sé sono diventati un vero e proprio esercito non solo perché portava sul suo corpo i segni delle sofferenze del Cristo ma anche perché ha compiuto numerosi “miracoli” e guarito diversi malati non soltanto quando questi ultimi erano fisicamente di fronte a lui ma anche apparendo loro in sogno.

La storia è davvero interessante e il progetto di Ferrara sarà realizzato in collaborazione proprio con il tedesco Gröning, vista la familiarità del regista con l’argomento. I due hanno iniziato a parlare del docu-film mentre si trovavano al festival del cinema di Monaco, dove Ferrara presentava proprio una retrospettiva dedicata al tedesco:

“Abbiamo iniziato a parlare del progetto di Abel in una chat su Skype per discutere dell’omaggio che Abel avrebbe presentato su di me al festival,”

ha spiegato Gröning. Naturalmente, aspettiamo di avere ulteriori notizie su questo nuovo documentario e, non appena arriveranno vi renderemo tempestivamente partecipi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE