The Boys: il riassunto completo in attesa della stagione 2

- Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2020 13:11 - Tempo di lettura: 5 minuti

Come ampiamente anticipato dai numerosi trailer e clip esclusive, a poco più di un anno di distanza dal debutto arrivano su Prime Video i nuovi episodi di The Boys, la dissacrante serie supereroistica originale Amazon tratta dai fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson.

La creatura di Eric Kripke (Supernatural), prodotta da Seth Rogen, Evan Goldberg e Neal H. Moritz e già rinnovata per una terza stagione, arriverà il 4 settembre 2020 e promette tantissime novità. Per prepararvi al meglio ecco qui il riassunto completo della prima parte.

1. The Boys: di cosa parliamo

The Boys – Stagione 2: la recensione in anteprima dei primi episodi

In un mondo parallelo i Super sono in mezzo a noi o, a volte, sopra di noi: ci sorvegliano e si assicurano che nulla di male ci possa accadere. Almeno finché questa occupazione rientra nei loro piani giornalieri e non rubi del tempo prezioso ad altre attività di assoluta importanza, come inebriarsi con qualche sostanza particolarmente divertente o intrattenersi con giovani di bell’aspetto.

Tutti gli eroi hanno una cosa in comune: la Vought America, operante nella persona di Madelyn Stilwell (Elisabeth Shue), ricchissima multinazionale che si occupa di gestire le loro attività e di curare la loro immagine, attraverso gestione dei profili social, produzione di cinecomics, fumetti e merchandising e organizzazione di eventi pubblici. La squadra più importante e fiore all’occhiello dell’azienda è quella dei Sette, guidata da Patriota (Antony Starr), il Super più potente della Terra, e composta da Queen Maeve (Dominique McElligott), Abisso (Chace Crawford), Translucent (Alex Hassell), Black Noir (Nathan Mitchell), A-Train (Jessie Usher) e il recentemente scomparso Fiaccola.

Dei in mezzo agli uomini, cosa impedisce potenzialmente ai Super di fare il bello e il cattivo tempo, fregandosene delle disastrose conseguenze delle loro azioni, magari anche ai danni di noi comuni mortali? In sostanza: chi controlla il Super controllore?

Ma i Boys, ovviamente.

Frenchie (Tomer Kapon), Latte Materno (Laz Alonso) e Billy Butcher (Karl Uban) erano i membri scelti del gruppo segreto guidato dal tenente-colonnello Grace Mallory (Laila Robins), ex vice direttore della CIA, con lo specifico compito di sorvegliare i Super, o presentargli il conto delle loro azioni.

La storia della serie inizia dopo il loro scioglimento e la scomparsa di Mallory, a causa di un terribile incidente con un membro dei Sette, ora nuovamente senza freni.

2. The Boys: il riassunto della prima stagione

The Boys, cinematographe.it

Hughie (Jack Quaid) è un ragazzo qualunque: ha un lavoro tranquillo in un negozio di elettronica, vive con il padre (Simon Pegg) in un bilocale in città ed è un grandissimo fan dei Sette, soprattutto A-Train, l’uomo più veloce del mondo. L’unica cosa veramente bella della sua vita è la sua fidanzata, Robin, di cui è innamoratissimo. Sfortunatamente però la loro relazione si chiuderà prima del tempo. Questo perché la ragazza avrà un incontro ravvicinato proprio con il Super preferito da Hughie, dopo il quale di lei rimarrà poco o niente.

Il tragico evento segna irrimediabilmente la vita del giovane, nella cui mente prende forma il desiderio di vendicarsi dell’accaduto in qualsiasi modo. Un desiderio di cui approfitta Billy Butcher, l’ultimo membro operativo dei Boys, che lo recluta per un’operazione “semplice”, coinvolgendolo suo malgrado in una faccenda più grande di lui e finendo con mettergli indirettamente in mano il detonatore per la bomba che uccide Translucent. Un’azione da cui non è più possibile tornare indietro.

I Sette, cinematographe.it

Annie (Erin Moriarty) è una ragazza qualunque: coscienziosa, tranquilla, particolarmente religiosa, rispettosa della madre, con cui vive in una casetta di legno, e molto osservante dei problemi della sua comunità. L’unica cosa che rende la sua vita fuori dal comune è il fatto di essere una Super. Il suo nome da eroina è Starlight ed è ufficialmente il nuovo membro dei Sette. Un’occasione unica per la giovane, il cui desiderio più grande è fare il bene al prossimo. Peccato che verrà a contatto con un ambiente a cui interessa poco o niente del prossimo e in generale di qualsiasi cosa esuli da fama, denaro e depravazione, come gli spiega esaustivamente Abisso nel suo primo giorno.

A far incontrare i due ragazzi ci penserà il destino, sotto forma di una panchina in uno dei parchi della città. L’amore farà il resto: due anime affini, posizionate alle parti opposte della barricata in una guerra senza quartiere, dove da una parte si cerca di inserire i Super nell’esercito USA e dall’altra si cerca di far luce sulla vera natura dei loro poteri, ottenuti non grazie a scelta divina, come si crede, ma grazie al composto V, una formula chimica che la Vought inietta a neonati selezionati. Non è romantico?

3. Come finisce la prima stagione di The Boys

The Boys, cinematographe.it

Ciò che muove le azioni di Billy Butcher è un odio viscerale verso i Super causato da un motivo personale che lo lega indissolubilmente a Patriota, sospettato dello stupro e della successiva scomparsa di Becca (Shantel VanSanten), la moglie del nuovo capo dei Boys. Non c’è da meravigliarsi che quindi, dopo la cattura di Frenchie, Latte Materno e Kimiko (Karen Fukuhara) e con le zero prospettive di successo causate dalla comparsa di un Super terrorista, l’unico desiderio dell’uomo sia colpire il capo dei Sette nel suo punto debole: Madelyn Stilwell.

Non è dello stesso parere Hughie, che decide di attuare un piano per salvare i suoi compagni, riuscendoci solo grazie all’intervento di Starlight, che prende le sue parti salvandolo da A-Train, fermato sul più bello da un attacco cardiaco conseguenza della sua dipendenza dal composto V.

Mentre dunque i Boys riescono a fuggire e Annie prende posizione al fianco del suo amato, perdonandolo di averle nascosto le sue vere intenzioni, Butcher fa irruzione nella casa della Stilwell, legandola ad una sedia e aspettando l’arrivo di Patriota, così da saltare tutti in aria. Il Super, naturalmente, non si fa aspettare, ma è lui stesso ad uccidere la donna, sventando così i piani di Billy, il quale, dal canto suo, non fa una piega e preme comunque il pulsante del detonatore.

Billy Butcher, cinematographe.it

Patriota però ha scoperto la verità sul destino di Becca, di cui anche lui non sapeva nulla, e decide quindi di salvare Butcher per mostrargli come la moglie sia ancora viva e, in più, madre di suo figlio. Un fatto da sempre gelosamente nascosto dalla Vought al Super, motivo per cui ha deciso di uccidere la Stilwell, dopo aver fatto lo stesso con gli altri responsabili.

Sul vialetto del giardino di casa di Becca e figlio finisce la prima stagione di The Boys, tra lo stupore di Butcher e il ghigno di Patriota.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO