The Book of Boba Fett: tutte le citazioni presenti nel primo episodio

Su Disney+ è arrivato il primo episodio di The Book of Boba Fett, con un storia ricca di easter eggs. Scopriamoli tutti insieme.

Su Disney+ è finalmente arrivato il primo episodio di The Book of Boba Fett, la serie spin-off di The Mandalorian ambientata nel mondo di Star Wars. C’era grande attesa per questo nuovo prodotto il cui protagonista è Boba Fett (Temeura Morrison), il famoso cacciatore di taglie che ha dato filo da torcere ad Han Solo in Star Wars: Il ritorno dello Jedi. Alla scrittura troviamo ancora una volta John Favreau, e in cabina di produzione Dave Filoni. La regia è stata invece affidata a Robert Rodriguez, uno dei masterpiece del genere splatter e amico di Quentin Tarantino.

Leggi anche: The Book of Boba Fett: recensione del pilot dello spin-off di The Mandalorian

La serie mostra il percorso di Boba Fett, in compagnia di Fennec Shand (Ming-Na Wen), come nuovo signore del crimine su Tatooine dopo la morte di Jabbe e Bib Fortuna. Il primo episodio di The Book of Boba Fett non è proprio ciò che ci aspettavamo, ma regala comunque delle ottime scene e vari collegamenti con la serie madre. L’articolo contiene spoiler, quindi si consiglia la lettura a coloro che hanno visto l’episodio. Se appartenete a quest’ultimi, scopriamo insieme i vari easter eggs presenti nella puntata.

Gli easter eggs presenti nel primo episodio di The Book of Boba Fett

1. Si ritorna su Tatooine

Star Wars - Cinematographe.it

La scena iniziale di The Book of Boba Fett ci riporta su Tatooine, il pianeta natale di Luke e Anakin Skywalker. Le sabbie di questo luogo hanno reso iconica la saga quanto la fortezza di Jabba the Hutt. Infatti, Boba dopo essersi seduto sul trono dell’impero criminale, si appresta a recuperare le forze in vista delle sfide che il ruolo comporta.

2. La medicina di Star Wars

Star Wars - Cinematographe.it

Nei meandri del palazzo ritroviamo Boba Fett intento a curarsi all’interno della capsula di Bacta. L’avevamo vista altre volte all’interno della saga di Star Wars: ne L’impero colpisce ancora con Luke, ad esempio.

3. I flashback di The Book of Boba Fett

Star Wars - Cinematographe.it

Durante la rigenerazione all’interno della capsula di Bacta, il nostro cacciatore di taglie rivive alcuni episodi della sua vita. Il primo ci riporta su Kamino, il pianeta dei clonatori che hanno dato vita all’esercito della repubblica. Qui è dove Jango Fett ha donato il proprio sangue per la creazione dei cloni, e dove ha richiesto la creazione di uno non modificato da crescere come un figlio: Boba. La scena ci mostra il pianeta e la famosa nave spaziale di Jango prima e Boba dopo, la Slave I.

4. La battaglia dei Jedi su Geonosis

Star Wars - Cinematographe.it

Il secondo flashback, invece, riprende una scena di Star Wars: L’attacco dei cloni. Nel particolare il momento in cui il giovane Boba Fett raccoglie l’elmo del padre dopo che questi è stato decapitato da Mace Windu.

5. Un Sarlacc dalla cattiva digestione

Star Wars - Cinematographe.it

Sempre sul viale dei ricordi, Boba Fett ripercorre i passi all’interno del Sarlacc. Per chi non lo ricordasse, in Star Wars: Il ritorno dello Jedi il cacciatore di taglie veniva inghiottito dalla mostruosa creatura durante il combattimento di Luke Skywalker per salvare Han Solo e Leia dalle grinfie di Jabba. La serie ci mostra come Boba sia sopravvissuto all’interno della pancia del mostro attraverso il respiratore di uno Stormtrooper e in seguito con il fuoco.

6. Gli Jawa sempre sul pezzo

Uscito dalla sabbia come un morto vivente, Boba Fett viene ritrovato dagli Jawa, arrivati sul posto per accaparrarsi i resti del veliero di Jabba. Qui trovano un moribondo cacciatore di taglie che viene denudato delle sue armatura mandaloriana. La scena ci fa capire come Cobb Vanth (Timothy Olyphant) abbia ottenuto il vestiario prima di incontrare Mando nel primo episodio della seconda stagione di The Mandalorian.

7. I capi del deserto: i Tusken

Dopo esser stato lasciato a morire sotto i soli cocenti di Tatooine, Boba Fett viene soccorso da una tribù di predoni Tusken, che lo salvano al solo fine di renderlo un loro schiavo. Il clone mandaloriano si ritrovano legato a un palo in compagnia di un rodiano (qualcuno si ricorda quel Greedo fucilato da Han Solo?). I due vengono controllati da un Massiff, il cane dei sabipodi che abbiamo visto in Star Wars: L’attacco dei cloni.

8. Gli omaggi al nuovo signore del crimine

The Book of Boba Fett - Cinematographe.it

Il primo a presentarsi al cospetto di Boba Fett è un alieno della razza degli Aqualish. Ad annunciare i vari membri troviamo una guest star, il droide 8D8 (visto in Star Wars: Il ritorno dello Jedi). Inoltre, Boba fa presente come gli serva un droide protocollare, questo è un riferimento a C3PO, posseduto per un breve termine da Jabba the Hutt.

9. I ritorni di The Book of Boba Fett

Il secondo a presentarsi a Mos Espa è Dokk Strassi, ex capo di Boba Fett e dipendente di Jabba. È molto probabile che il personaggio ritorni durante la prima stagione di The Book of Boba Fett.

10. Due volti noti

Star Wars - Cinematographe.it

Gli ultimi due sono dei prigionieri della vecchia gestione di Bib Fortuna, stiamo parlando dei gamorreani, la razza aliena molto simile a un cinghiale verde umanoide vista varie volte nella saga di Star Wars e che tornano come guardie in The Book of Boba Fett.

11. Una cantina di musicisti

Star Wars - Cinematographe.it

Nel giro per Tatooine di Boba, intento a mostrarsi come nuovo signore del crimine del pianeta, arriviamo in una cantina dove sono presenti dei volti noti. Stiamo parlando di Max Rebo e Figrin D’an, i musicisti del mondo di Star Wars e protagonisti della Cantina Band. All’interno del posto troviamo anche un RX-24.

12. Una città che ci riporta a Star Wars: Una nuova speranza

In una scena Boba Fett nomina Anchorhead, la città in cui Luke Skywalker propone di portare il vecchio Obi-Wan Kenobi.

13. Da The Mandalorian a The Book of Boba Fett, il vestiario del cacciatore di taglie

The Book of Boba Fett - Cinematographe.it

Nelle ultime battute del primo episodio di The Book of Boba Fett veniamo di nuovo catapultati nel passato del cacciatore di taglie. Dopo aver salvato un bambino Tusken da una bestia a quattro braccia, Boba viene accolto all’interno della tribù. Questo spiega il perché del suo vestiario in The Mandalorian.

Composta da sette episodi, The Book of Boba Fett esce a cadenza settimanale su Disney+ a partire dal 29 dicembre 2021.

Articoli correlati