Power Rangers Beast Morphers: trama, cast, personaggi e uscita dei nuovi episodi della serie

Dal 7 ottobre tornano gli eroi più colorati della TV: Power Rangers Beast Morphers debutterà con un nuovo cast e nuove avventure.

- Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2019 11:20 - Tempo di lettura: 5 minuti

Nonostante le ripetute migrazioni da un canale all’altro legate alla gestione dei diritti di sfruttamento audiovisivo e del merchandising che hanno visto protagonista il franchise dal 1993 ai giorni nostri, il percorso a ostacoli dei Power Rangers non ha mai subito brusche frenate, al contrario prendendo in prestito un termine tecnico dall’ippica è risultato netto. L’affetto nei confronti dei personaggi nati in casa Bandai e portati per la prima volta sul piccolo schermo dalla Saban Entertainment non è mai venuto meno nel corso degli anni, passando incolume tutti i cambi di rotta e di gusti delle generazioni che si sono susseguite. Ora, dal 7 ottobre è in arrivo una nuova interpretazione degli eroi mascherati: i Power Rangers Beast Morphers.

Questa longevità ha ovviamente richiesto un processo di adeguamento e di ristrutturazione interna del marchio, ma lo spirito e gli ingredienti alla base della ricetta sono rimasti invariati, legati in maniera indissolubile alla fonte d’ispirazione primigenia, il Super Sentai. Trattasi un sottogenere action made in Japan di serie televisive e cinematografiche creato dalla penna di Shōtarō Ishinomori, in cui squadre multicolori lottano per la pace mondiale contro forze extraterrestri o demoniache.

Sta qui il segreto della longevità di una saga che tra tubo catodico e modelli ultrapiatti, tra analogico e digitale, ha toccato quota ventisei. Tante sono le stagioni realizzate in un trentennio circa, senza contare le tre apparizioni sul grande schermo, che raccontano le gesta marziali di un gruppo di  teenager che si trasformano in supereroi per difendere la Terra dalle creature aliene e mostruose che di volta in volta hanno cercato di impossessarsi del nostro Pianeta.

1. Power Rangers Beast Morphers: guida pratica alla ventiseiesima stagione

Prodotto dagli Hasbro Studios, lo show continua a proporre una combinazione di azione, fantascienza e comedy. Il tutto caratterizzato da una spinta propulsiva volutamente sopra le righe che rispedisce al mittente ogni minimo tentativo di realismo a favore di una forte anima fumettistica e videoludica, pompata ritmicamente dalla colonna sonora originale di Noam Kaniel e Youssef Guezoum.

I ventidue episodi da 21 minuti cadauno che la compongono hanno visto avvicendarsi dietro la macchina da presa quattro registi: Simon Bennett, Akihiro Noguchi, Oliver Driver e l’italo-americano Riccardo Pellizzeri. A loro il compito di mettere in quadro le pagine degli script firmate dal gruppo formato tra gli altri da Becca Barnes, Alwyn Dale e Johnny Hartmann, guidato dal produttore esecutivo e showrunner Chip Lynn. Script, i loro, che non cambiano di una virgola la struttura classica dell’architettura seriale che vuole la progressione orizzontale della vicenda intervallata da digressioni verticali che si esauriscono nell’arco delle singole puntate, legate quasi sempre a fatti che riguardano le one lines di uno o più personaggi.

2. Power Rangers Beast Morphers: squadra che vince si cambia

Il team dei mitici Power Rangers è composto da Devon, il Red Ranger, un vero leader, con il DNA combinato a quello di un ghepardo che gli conferisce il potere della super velocità. Devon è un grande esperto di arti marziali, oltre che figlio del sindaco di Coral Harbor. Insieme a lui Ravi, il Blu Ranger, che possiede un’enorme forza e resistenza grazie al DNA combinato con un gorilla. Il ragazzo, figlio della comandante della Grid Battleforce, aveva avuto una relazione con Roxy, l’originale candidata a Yellow Ranger, che decide di lasciare, però, per rispondere ai suoi doveri di ranger.

C’è poi Zoey, la Yellow Ranger, intelligente e con un forte senso della giustizia, il suo DNA è combinato con quello di una lepre e grazie a questo può contare su lunghi salti e calci potenti. Mente del gruppo è Nate, il Golden Ranger, il ragazzo prodigio che ha un debole per Zoey e che ha scoperto il Morph- X e tutte le armi dei Rangers, compresi i beast bot. Il suo DNA è combinato con una mantide e grazie a questo possiede un’abilità speciale per le arti marziali. Infine completa la squadra Steel, il Silver Ranger, un beast bot creato da Nate che possiede in parte il DNA di uno scarabeo e in parte quello di Nate, combinazione genetica che lo rende mezzo bot e mezzo uomo.

3. Power Rangers Beast Morphers: la minaccia viene dalla rete

Il rinnovato team dovrà vedersela con Evox, un virus informatico che comunica per mezzo di un ologramma con le sembianze di un cobra reale e che vuole impossessarsi della fonte dei poteri dei Power Rangers per fuggire finalmente dal cyber spazio e conquistare il mondo. Per realizzare i suoi piani, il malvagio Evox ha addirittura creato degli avatar clone di due dei candidati alla carica di Ranger: Blaze e Roxy. Questi avrebbero dovuto militare nelle file dei Power Rangers, ma il perfido Evox li ha infettati durante l’iniezione di Morph-X, mandandoli in coma e creandone una versione avatar ai suoi comandi. Alleato di Evox nella sua malvagia impresa è il robot Scroozle che grazie al teletrasporto permette di fare la spola con la dimensione reale. È lui che, grazie all’alimentazione del Morph-X, ha creato Robotrons e Gigatrons: un esercito di robot equipaggiati con armi laser.

4. Power Rangers Beast Morphers: il cast principale e le voci nella versione italiana

Il cast è come prevedibile ricco, variegato e mette insieme attori di provenienze differenti, alle prime armi o con più esperienze alle spalle. Ma ci limiteremo a presentarvi gli interpreti principali, a cominciare da Rorrie D. Travis chiamato a vestire i panni di Devon. Prima di diventare il Red Ranger non ha collezionato qualche piccola apparizione come personaggio di puntata in serial come Front Seat Chronicles e The Coroner. A doppiarlo Alessandro Germano. C’è poi Jasmeet Baduwalia (al quale presta la voce Davide Farronato), alias Blue Ranger/Ravi, che dopo un passato da modello ha deciso di intraprendere il mestiere di attore muovendosi tra televisione e cinema, dove lo vedremo protagonista nel dramma Boulevard Misfits di Mitchell Cox.

Si prosegue con Abraham Rodriguez e Jamie Linehan, rispettivamente impegnati nei ruoli di Gold Ranger/Nate e Silver Ranger/Steel. Il primo si è fatto notare per la sua convincente performance nel fanta-thriller Unwritten di Dale Neven, mentre il secondo è una vecchia conoscenza della saga grazie alle precedenti incursioni nelle stagioni precedenti Power Rangers Ninja Steel e Power Rangers DinoThunder. Le voci nella versione italiana sono di Tommaso Zalone e Oliviero Cappellini.

La carrellata si chiude con la quota rosa che nel team è affidata a Jacqueline Scislowski, la Yellow Ranger/Zoey (voce di Elena Bedino), senza alcun dubbio la più esperta tra i cinque interpreti principali con all’attivo già numerose partecipazioni a lavori sulla breve e sulla lunga distanza tra cui quella nel pluripremiato teen-drama Another Yesterday di Steven Heil.

Power Rangers Beast Morphers cinematographe.it

Dopo il battesimo in madrepatria lo scorso 2 marzo su Nickelodeon, la nuova stagione dell’amatissima saga dal titolo Power Rangers Beast Morphers andrà in onda in Italia in prima tv assoluta su Boing (canale 40 del DTT) a partire dal 7 ottobre, dal lunedì al venerdì, alle ore 17.15.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO