Mehdi Dehbi: chi è il Messiah della serie TV Netflix

Chi è Mehdi Dehbi, il giovane attore belga arrivato alla notorietà grazie al suo ruolo da protagonista nella serie originale Netflix Messiah?

Da leggere

Renfield: il Conte Dracula ha finalmente un volto!

Renfield è attualmente in pre-produzione Renfield è il nuovo progetto horror diretto da Chris McKay (La guerra di domani, The...

Henry Cavill gioca con la sua conoscenza nerd nella nuova foto dal set di The Witcher

Henry Cavill è pronto a tornare con la seconda stagione di The Witcher Henry Cavill è un noto attore britannico...

House of Gucci: Ridley Scott risponde alle critiche della famiglia Gucci

House of Gucci arriva in Italia il 16 dicembre con la distribuzione di Eagle Pictures House of Gucci è il...

Block title

Mehdi Dehbi è un attore belga classe 1985 che, sebbene attivo sia in ambito cinematografico che teatrale da ormai quasi 20 anni, è stato fino a poco tempo fa sconosciuto a buona (o molta, più probabilmente) parte del grande pubblico.  A porre rimedio a tale peccato ci hanno pensato Netflix e Michael Petroni (Storia di una ladra di libri Il Rito), rispettivamente produttore e creatore della recentissima serie tv Messiah, nella quale Dehbi veste il ruolo di protagonista accanto a Michelle Monaghan (True detective).
Ed è un peccato sul serio, perché Dehbi è tutt’altro che un novellino e la sua polivalente e già ricca carriera lo dimostra. Scopriamo dunque meglio chi è il protagonista di Messiah.

Mehdi Dehbi: biografia e carriera dell’attore protagonista di Messiah

Mehdi Dehbi, cinematographe.it

Mehdi Dehbi è nato a Liegi, in Belgio, da madre tunisina, il 5 dicembre 1985. Nella sua formazione si intercetta un diploma presso il Conservatorio Reale di Bruxelles, poi il Conservatoire national supérieur d’art dramatique di Parigi e infine la London Academy of Music and Dramatic Art. Come attore il suo debutto risale invece al 2001, quando, all’età di 16 anni, recita da protagonista nel film Le soleil assassiné di Abdelkrim Bahloul, prodotto dai fratelli Dardenne, la cui interpretazione gli vale una candidatura al premio Joseph Plateau come miglior attore e la vittoria di altri due premi, uno al San Sebastian International Film Festival e un altro al Montreal World Film Festival.

Inframezzata dagli studi, la carriera di Dehbi prosegue allargando il suo raggio al campo teatrale, con la sua partecipazione a 3 diversi spettacoli (tra cui l’immancabile Romeo e Giulietta), e al piccolo schermo, con un ruolo nella serie tv belga Septième ciel Belgique.

Nel 2010 vince il premio come miglior attore al Festival internazionale dei programmi audiovisivi a Biarritz (l’allora Golden FIPA, il suo nome dal 1987, anno della sua istituzione, e poi cambiato in FIPADOC nel 2019) per il suo ruolo nel film televisivo L’infiltrato di Giacomo Battiato. Mentre, nel 2014, viene candidato al Premio Magritte come attore più promettente per l’interpretazione nel film Le sac de farine, di Kadija Leclere.

L’anno prima Dehbi, dopo aver collezionato diverse presenze da interprete sul palcoscenico, ha fatto il suo debutto come regista teatrale con una riedizione della commedia I giusti (1949) del premio Nobel per la letteratura Albert Camus.

A livello europeo l’attore belga recita ne Il figlio dell’altra di Lorraine Lévy e Una storia sbagliata di Gianluca Maria Tavarelli, mentre in America partecipa alla prima stagione della serie tv Tyrant e poi in due grandi produzioni come La spia – A Most Wanted Man di Anton Corbijn e Attacco al potere 2 di Babak Najafi, siamo nel 2016. Quest’ultimo film è per ora l’ultimo capitolo della carriera cinematografica di Dehbi, arrivato, dopo qualche anno fuori dai radar, finalmente alla notorietà con Messiah di Netflix.

Quale curiosità su Mehdi Dehbi: dalle lingue parlate agli hobby

Mehdi Dehbi, cinematographe.it

Come detto precedentemente, Mehdi Dehbi è nato in Beglio, ma da madre tunisina, il che lo ha portato ad avere come sua prima lingua l’arabo e a potergli comunque affiancare il francese. La sua carriera gli ha poi permesso di imparare notevolmente bene l’inglese e lo spagnolo.

Per quanto riguarda la sua fisicità, l’attore è alto 1.76 m, ha un peso corporeo di circa 70 kg. e occhi e capelli neri. Nero è anche il suo colore preferito, mentre se ci spostiamo agli attori preferiti, Dehbi è un fan di Tom Cruise ed Emma Stone. Tra i suoi hobby non mancano la cucina, il calcio e la lettura.

Mehdi Dehbi di che segno zodiacale è?

Mehdi Dehbi Cinematographe.it

Essendo nato il 5 dicembre Mehdi Dehbi è del Sagittario, mentre secondo l’oroscopo cinese il suo segno zodiacale è il Topo, simbolo di una personalità allegra, vivace, ma anche vigile e riservata. Non è magari un caso quindi la costanza con cui Dehbi si sia tenuto ben lontano dalle telecamere al di fuori del lavoro. Le recenti interviste dovute a questa sua improvvisa notorietà hanno dimostrato come sia rimasto complicato, se non impossibile, riuscire a farlo sbottonare su se stesso, sulla sua famiglia o sui suoi studi.

L’unico argomento su cui Dehbi ha deciso di esprimersi, oltre alle sue origini e alla sua lingua madre, è l’enorme importanza che hanno avuto nella sua vita i ruoli con i quali ha avuto a che fare durante il corso della sua carriera. L’attore belga ha confessato di essere un interprete che mai riesce a distaccarsi del tutto dai personaggio interpretati e di come spesso si è ritrovato, anche anni dopo, a riscoprirsi influenzato in qualche modo da uno o più aspetti di un ruolo o dal lavoro che ha dovuto fare per calarcisi. Tra tutti i lavori a cui ha partecipato, Dehbi ha indicato come più importanti a livello personale He’s My Girl e Il figlio dell’altra.

Mehdi Dehbi: religione, social e vita sentimentale

Tunisino per parte di madre, Mehdi Dehbi professa la fede musulmana. Non si sa molto sulla sua vita privata, ma pare non sia sposato.
L’attore non appare neanche sui social, eccezion fatta per una fan page su Facebook.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Renfield: il Conte Dracula ha finalmente un volto!

Renfield è attualmente in pre-produzione Renfield è il nuovo progetto horror diretto da Chris McKay (La guerra di domani, The...

Articoli correlati