Can Yaman e Francesca Chillemi a Palermo per le riprese di Viola come il mare

Can Yaman e Francesca Chillemi arriveranno a Palermo a ottobre.

Da leggere

Ai confini del male. Alfieri e il cast parlano del film, dal “finale cinico” alle citazioni cinefile

Liberamente ispirato al romanzo Il Confine di Giorgio Glaviano (Marsilio Editore), Ai confini del male è un thriller ricco...

Brad Pitt: negata la petizione per la custodia dei figli

La petizione di Brad Pitt per la revisione della custodia dei figli con Angelina Jolie è stata negata dalla...

Antlers – Spirito Insaziabile: la recensione del film di Scott Cooper

Madre terra depredata, offesa, ferita. Madre terra vendicativa. Le premesse di Antlers - Spirito Insaziabile sono un urlo di...

Block title

Can Yaman e Francesca Chillemi protagonisti della serie Lux Vide Viola come il mare

L’interprete di Sandokan e l’ex Miss Italia siciliana arriveranno a Palermo il 4 ottobre per l’inizio delle riprese di Viola come il mare, la nuova fiction targata Lux Vide (Don Matteo, Un passo dal cielo) e prodotta da Luca e Matilde Bernabei, in collaborazione con RTI. Francesca Chillemi (Che Dio ci aiutiUn medico in famiglia) e Can Yaman (Daydreamer – Le ali del sognoMr. Wrong – Lezioni d’amore) tornano a recitare insieme dopo aver conquistato occhi e cuore degli spettatori nell’ultima puntata di un’altra fiction, Che Dio ci aiuti.

Leggi anche Can Yaman e Diletta Leotta: l’amore è già al capolinea? Tutti gli indizi che sembrano confermarlo

La fiction viene descritta come un light crime che mischia diversi generi e prende ispirazione dal romanzo di Simona Tanzini Conosci l’estate?, edito da Sellerio. Nel romanzo Viola (interpretata da Francesca Chillemi) è una giornalista romana che si è da poco trasferita a Palermo. La città la attrae molto, ma lei la guarda con occhio disincantato. Quando viene a sapere dell’omicidio di una ventenne, la giornalista si fa detective e osserva la città e i suoi abitanti attraverso una lente colorata. Sì, perché Viola è affetta da quella che viene definita “sinestesia cromo-musicale”, la donna percepisce cioè “il colore della musica” e la melodia personale che tutte le persone posseggono. Una musica intima che, quando risuona, sprigiona il colore delle persone. La fiction dovrebbe arrivare su Canale 5 entro il prossimo autunno, nel 2022. Al momento non abbiamo ulteriori informazioni a riguardo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Ai confini del male. Alfieri e il cast parlano del film, dal “finale cinico” alle citazioni cinefile

Liberamente ispirato al romanzo Il Confine di Giorgio Glaviano (Marsilio Editore), Ai confini del male è un thriller ricco...

Articoli correlati