Martin Scorsese - Cinematographe.it

La società di produzione di Martin Scorsese, la Sikelia Productions, ha firmato un accordo First-Look con Apple

La notizia di questo accordo della società di Martin Scorsese è stato dato da Deadline in esclusiva. E dunque, la società di Cupertino, due mesi e mezzo dopo essere diventata il principale finanziatore di Killers of the Flower Moon, ha firmato un accordo preliminare con il suo regista. Il maestro del cinema, con la sua Sikelia Productions, si è impegnato per un accordo pluriennale che riguarderà i progetti cinematografici e televisivi che produrrà e dirigerà per Apple TV +.

Questo accordo, ovviamente, inizierà proprio con Killers of the Flower Moon, l’adattamento sceneggiato da Eric Roth del libro di saggistica di David Grann, con protagonisti Leonardo DiCaprio e Robert De Niro. Apple ha vinto l’asta per il film da oltre 180 milioni di dollari originariamente scelto come opzione di Paramount, che è poi tornato sul mercato. Deadline ha svelato il 27 maggio 2020 che Apple ha vinto questo accordo che prevede che la Paramount rilasci il film nelle sale. Il film è prodotto da Dan Friedkin e Bradley Thomas con la Imperative Entertainment. In questo momento la pellicola è in fase di pre-produzione e dovrebbe iniziare a girare a febbraio 2021 in Oklahoma.

La Sikelia Productions è stata fondata dal premio Oscar Scorsese nel 2003. La società gestisce e produce tutti i progetti di Scorsese tra cui: The Irishman del 2019, Silence del 2016, The Wolf of Wall Street, Hugo del 2011, Shutter Island del 2010, Il vincitore dell’Oscar per il miglior film nel 2006 The Departed, The Aviator del 2004 e la serie Boardwalk Empire e Vinyl. I documentari includono: The 50 Year Argument, George Harrison: Living in the Material World, A Letter to Elia, Public Speaking, Shine A Light e No Direction Home: Bob Dylan. Sul fronte dei documentari sono in arrivo An Afternoon with SCTV, un progetto senza titolo di Fran Lebowitz e Untitled David Johansen, tutti in post produzione.