dogman cinematographe
Scopri il nostro Shop Online

Il film Dogman di Matteo Garrone non è incluso nella shortlist di nove candidati per miglior film straniero agli Oscar. Presente Roma di Alfonso Cuaron

La corsa verso gli Oscar di Dogman, e di conseguenza dell’Italia si chiude qui. Il film di Matteo Garrone che ha conquistato il premio per migliore attore all’ultimo Festival di Cannes assegnandolo a Marcello Fonte, non continuerà a gareggiare per la vittoria come miglior film straniero.

L’Academy ha infatti pubblicato una shortlist con nove candidature di film che proseguiranno nel percorso che li porterà alla nottata di Los Angeles del 24 febbraio. Ecco quali sono le pellicole rimaste a competere come miglior film straniero: non poteva mancare Roma di Alfonso Cuaron, già premiato alla Mostra del Cinema di Venezia, e da poco disponibile su Netflix; presente anche il film giapponese Un Affare di famiglia di Kore’eda Hirokazu; candidatura anche per Birds of Passage di Cristina Gallego e Ciro Guerra (Colombia); e poi ci sono Il Colpevole di Gustav Moller (Danimarca), Opera senza autore di Florian Henckel Von Donnersmarck (Germania), Cafarnao di Nadine Labaki (Libano), Ayka di Sergei Dvortsevoy (Kazakistan), Cold War di Pawel Pawlikowski (Polonia) e Burning di Lee Chang-dong (Corea del Sud).

La lista finale con i cinque film che arriveranno a concorrere il 24 febbraio per l’assegnazione dell’Oscar al miglior film straniero verrà resa nota il 22 gennaio.