La notizia era trapelata dal mese di Luglio, quando in un rapporto di Disney &LucasFilm era emersa la news che l’attore Benicio Del Toro era stato chiamato per sostenere un colloquio come probabile villain per Star Wars: Episode VIII, lo stesso Del Toro aveva dato conferma dicendo anche di non poter rivelare dettagli sostenendo che,se solo fosse trapelato qualcosa, la punizione sarebbe stata “la perdita di un dito“. Almeno fino ad oggi, l’attore ha infatti rilasciato una dichirazione piuttosto significativa durante un’intervista alla radio latina Rac1.

“Star Wars sta prendendo forma. Le riprese dovrebbero iniziare a Marzo, ma non fatemi parlare troppo. Sono una sorta di cattivo. Ma staremo a vedere.”

La scelta di parole dell’attore “Sono una sorta di cattivo“, sono molto interessanti almeno in base al sito StarWars7news.com che ha elaborato una serie di teorie. La prima vede il ruolo di Del Toro come non necessariamente cattivo, un personaggio che cerca di screditare se stesso; l’ipotesi più accreditata, però, rimane che nemmeno lo stesso attore sappia esattamente che tipo di personaggio dovrà interpretare.

Stars Wars: Episodio VIII – Massimo riserbo sullo script anche per Benicio Del Toro

Dopotutto Benicio Del Toro ha più volte dichiarato che ottenere la sceneggiatura dagli Studios è un’impresa piuttosto ardua quindi il fatto che lo stesso attore sia all’oscuro del personaggio è forse l’ipotesi più accreditata. A questo punto resta da capire di che villain stiamo parlando e quali fili lo leghino con Il Primo Ordine e Kylo Ren di Star Wars: Il Risveglio della Forza. In effetti se la produzione dovesse davvero iniziare a Marzo i dettagli del nuovo capitolo della saga di Star Wars dovrebbero essere rivelati a breve. Nell’attesa di news ricordiamo che Star Wars: Il Risveglio della Forza uscirà nelle sale italiane il 16 Dicembre 2015.

Fonte: MovieWeb

Lorenzo Colapietro è nato il 07/02/1982. Laureato in Scienze della Comunicazione alla Sapienza. Vive a Roma e passa il tempo libero tra film, serie tv, libri e fumetti... questo lo porta ad avere un inesistente vita sociale e a farsi lunghe chiacchierate con la sua amica immaginaria Beatrix Kiddo.