L’ultima tempesta: trailer e trama del film Disney, stasera in tv su Sky 3D

Arriva in prima tv stasera 4 gennaio alle 21.15 sul canale tematico di Sky 3D dedicato al Jungle Christmas e su Sky Cinema Uno HD L’ultima tempesta (The Finest Hours), l’adrenalinico film diretto da Craig Gillespie e basato sul libro di Michael J. Tougias e Casey Sherman.

Uscito leggermente in sordina, L’ultima tempesta, distribuito da Walt Disney Pictures, vanta un cast talentuoso composto da Chris Pine, Casey Affleck, Ben Foster e Josh Stewart, la portentosa fotografia di Javier Aguirresarobe e degli effetti speciali in CGI che sanno davvero catapultarci in mare aperto.

Il film racconta una storia davvero accaduta, un’impresa catastrofica e coraggiosa che vide la guardia costiera degli Stati Uniti cimentarsi, per la prima volta, in una missione di salvataggio senza precedenti.

L’ultima tempesta: emozioni in mare aperto, stasera in tv su Sky 3D e Sky Cinema Uno HD

Trama: Nel febbraio del 1952 una terribile tempesta colpisce la petroliera SS Pendleton al largo di Nantucket, spaccandola letteralmente a metà e intrappolando più di 30 marinai al suo interno. L’ufficiale più anziano a bordo, Ray Sybert (Casey Affleck), prende in mano la situazione cercando di far sopravvivere i suoi uomini fino all’arrivo dei soccorsi.

A mobilitarsi al fine di aiutare la squadra di malcapitati è la guardia costiera di Chatham, che organizza immediatamente una missione per recuperare i sopravvissuti, guidata da Bernie Webber (interpretato da Chris Pine). Oltre alla forza devastante della natura, che sa tenere gli spettatori incollati alla poltrona, ciò che emerge dalla pellicola è la forza di volontà e l’umanità di chi, nella realtà come nella finzione cinematografica, ha scelto di mettersi in gioco e rischiare la vita pur di salvare quella altrui; la forza di chi ha messo da parte la propria paura per affrontare il mare in tempesta. Il tutto è amplificato, chiaramente, da un comparto di effetti speciali e sonori che sa davvero trascinarci tra le onde impetuose della marea.

Curiosità:

Essendo tratto da una storia vera, il regista e la troupe hanno fatto affidamento agli unici due sopravvissuti ancora in vita che parteciparono alla missione di salvataggio del 1952. Si tratta di Mel “Gus” Gouthro e Andy Fitzgerald. Quest’ultimo, che oggi ha più di 80 anni, ha affermato: “All’epoca dicevamo spesso ‘Dobbiamo uscire in mare, ma non è detto che torneremo’. Salvare la gente era il nostro lavoro, e dovevamo portarlo a termine, Sono fiero di averlo fatto”.

I due uomini sono rimasti amici e non hanno mai dimenticato gli eventi di quella notte, fornendo al film gli elementi di autenticità che ogni spettatore spera sempre di trovare in opere del genere.

Articoli correlati