tilda swinton - doctor strange

Quando venne annunciato che Tilda Swinton avrebbe interpretato il difficile ruolo dell’Antico, nella pellicola dedicata a Doctor Strange, sono sorte controversie e polemiche di ogni tipo, alle quali il regista Scott Derrickson ha cercato di rispondere in maniera pacifica e positiva.

Nel corso di una recente intervista con Out Magazine, l’attrice ha parlato della diversità etnica del cast di questo film, dimostrandosi molto contenta a riguardo: “Essendo un attrice che ha iniziato la sua carriera all’interno di un contesto alquanto eccentrico, l’urgenza di un cambiamento era sempre sentita. Grazie a questo film, la Marvel ha deciso di deviare dal materiale cartaceo per dare più profondità al mio personaggio”.

Tilda ha poi aggiunto: “Ironicamente, anche le scelte di casting dei personaggi di Baron Mordo e Wong sono state differenti. L’Antico non è mai stato pensato come il vecchio monaco tibetano presente nei fumetti. Baron Mordo, descritto come un uomo dai tratti caucasici, qui è interpretato da Chiwetel Ejiofor, ed il ruolo di Wong è stato notevolmente espanso. Sono molto felice delle scelte effettuate dal regista e dalla produzione, al fine di dare una ventata d’aria fresca alla storia”.

Doctor Strange: Tilda Swinton parla della diversità etnica del cast

L’attrice ha concluso l’intervista dicendosi speranzosa che, in un futuro prossimo, la Marvel possa compiere un ulteriore passo e portare sul grande schermo un supereroe gay.

Vi ricordiamo che Doctor Strange debutterà nelle sale italiane a partire dal 26 ottobre.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE