Ambra Angiolini e quella (finta?) rissa con Victoria Cabello: la zuffa fra le due fu virale! [VIDEO]

La rissa fra Ambra Angiolini e Victoria Cabello spopolò in rete.

Niente è come sembra. Non ci poteva essere titolo più azzeccato per introdurre l’apoteosi del trash che vide come protagoniste assolute Ambra Angiolini e la padrona di casa Victoria Cabello.

Ambra Angiolini: baruffa in tv con Victoria Cabello

La verità, vi spiego, sull’amore

Corre il 2009. È una puntata di Victor Victoria, con il classico ospite, Ambra Angiolini nella fattispecie, intervistato dal conduttore. Fin qui, nulla di particolare. Fin qui, appunto. Perché, partite da tali premesse, le due donne vennero alle mani. Ovviamente fu tutta una messinscena, anche se, a voler essere precisi, nessuno lo specificò apertamente, come se si trattasse di un numero di magia e il mago (pardon, maghe) in questione non intendesse svelare davvero il trucco.

Comunque, le immagini parlano chiare, soprattutto il siparietto finale, quando le protagoniste finiscono per abbracciarsi davanti alle telecamere. Ma andiamo un po’ a ricostruire la dinamica dell’accaduto, concluso fra tarallucci e vino.

Ambra Angiolini - Cinematographe.it

A lanciare l’amo per prima è Victoria Cabello, che imputa ad Ambra Angiolini di essere costruita una fama sfruttando il matrimonio con il noto cantante Francesco Renga, prima leader dei Timoria e quindi formidabile solista. La provocazione indispettisce l’ex star di Non è la Rai, la trasmissione di Gianni Boncampagni dove conquistò il pubblico televisivo grazie al suo fascino acqua e sapone. L’attrice decide di abbandonare lo studio; l’altra, Victoria, prova a trattenerla per un gomito, da qui il catfight.

Tra schiaffi, prese per i capelli e persino il lancio di scarpe danno vita a uno spettacolo di wrestling. In una successiva intervista, Ambra Angiolini toglierà pure gli ultimi dubbi a chi credeva fosse vero il siparietto. In realtà il rapporto con la Cabello era ottimo (e immaginiamo lo sia tuttora!). Ne ha sempre apprezzato lo stile di conduzione. La scena è stata scritta dagli autori e hanno cercato di farla vivere nella maniera migliore fino all’una di notte.

Leggi anche Bradley Cooper: “Sul set di Alias ero dipendente della cocaina”

Articoli correlati