Ti porto io è la storia di un’amicizia forte, in grado di superare qualsiasi difficoltà e raccontata in prima persona dai protagonisti di un’avventura davvero unica

Cosa è disposta a fare una persona per la felicità di un amico? Con Ti porto io Justin Skeesuck e Patrick Gray raccontano la loro avventura, un viaggio difficile che ha visto la loro amicizia dover superare non pochi ostacoli.

Il film è un documentario diretto da Chris Karcher e Terry Parish che segue i due protagonisti durante il loro viaggio lungo il Cammino di Santiago. Nulla di tanto difficoltoso, se non fosse che Justin è costretto da anni sulla sedia a rotelle a causa di una malattia.

Ti porto io è un ritratto intimo e un viaggio epico che esplora il vero significato dell’amicizia e il potere della comunità. Tutto ha inizio quando Patrick accetta una proposta pazzesca: portare il suo migliore amico Justin, costretto a vivere su una sedia a rotelle, per tutti i famosi 800 chilometri del Cammino di Santiago. Il risultato? Un film documentario, unico nel suo genere, che illustra la loro impresa, il loro pellegrinaggio.

Ti porto io è il racconto in prima persona dell’avventura di due amici e della potenza del sentimento e dell’affetto che li lega. Una storia che non vede solo un uomo che spinge la sedia a rotelle di un altro, ma che mostra come due amici possano aiutarsi e “spingersi” a vicenda, cercando di migliorarsi l’un l’altro, ognuno utilizzando i mezzi a propria disposizione.

I protagonisti della storia sono Patrick Gray, un ex insegnate, infermiere e amministratore sanitario. Migliore amico di Justin, Patrick ha sempre pensato che l’amore e la condivisione possano guarire ogni male. Dopo l’esperienza in Spagna, l’uomo ha deciso di lasciare il lavoro e andare in giro per il mondo e raccontare l’avventura che ha intrapreso con il suo amico, per dare speranza a chiunque lo ascolti.

Justin Skeesuck è invece un ex grafico, costretto ad abbandonare il lavoro quando una malattia neurovascolare gli ha paralizzato braccia e gambe. La sua condizione tuttavia, non ha mai rappresentato un ostacolo per lui che, non si è mai tirato indietro di fronte a nuove avventure e sfide. Anche Justin dopo questa avventura, tiene convegni e condivide la sua storia, infondendo parole di conforto, sostegno e coraggio a tutte le persone che si trovano nella sua situazione.

Ti porto io arriverà nelle nostre sale il prossimo 2 ottobre, con Mescalito Film.