Sobibor – La grande fuga sarà disponibile solamente in DVD e Blu-ray dal 12 dicembre

Sobibor – La grande fuga è un film che racconta una storia vera accaduta in Polonia nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Il campo di sterminio che dà il nome alla pellicola è stato uno all’interno dei quali in pochissimo tempo sono stati sterminati migliaia e migliaia di esseri umani di religione ebraica. Forse proprio a causa delle angherie e delle violenze subite, all’interno del campo nazista tedesco nella Polonia occupata dalla Germania si scatena una rivolta grandiosa e i prigionieri riescono quindi a scappare dopo aver ucciso dodici ufficiali delle SS. In trecento scapperanno ma solo cinquanta riusciranno a sopravvivere alla grande fuga e, più in generale, fino alla fine della guerra.

Ecco la sinossi ufficiale diramata come il trailer da Eagle Pictures:

Polonia, Seconda Guerra Mondiale. In poco meno di un anno e mezzo il campo di sterminio di Sobibór elimina centinaia di migliaia di persone, “colpevoli” di essere ebrei. In quel campo nell’ottobre del ’43 si scatena una vera e propria rivolta: dopo aver ucciso 12 ufficiali della SS, trecento prigionieri riescono ad evadere, sfidando proiettili e mine antiuomo. Tra i fuggiaschi solo una cinquantina sopravviverà fino alla fine del Conflitto Mondiale, tra questi anche il leader della ribellione, il valoroso ufficiale sovietico Alexander Pechersky.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto