Richard Linklater presenta il primo trailer di Everybody Wants Some

Dopo Boyhood, il film indipendente del 2014 la cui lavorazione è durata circa 12 anni, dal 2002 al 2013, per raccontare la crescita di Mason attraverso l’adolescenza e la separazione dei genitori, Orso d’argento per il miglior regista e premio Oscar a Patricia Arquette come migliore attrice non protagonista, il regista Richard Linklater torna sul grande schermo con il suo ultimo film, Everybody Wants Some, considerato il “sequel spirituale” della commedia La vita è un sogno (Dazed and Confused, 1993), diretta dallo stesso regista, ritenuto tra i migliori del nuovo cinema statunitense e noto per aver diretto la trilogia Prima dell’alba, Before sunset-Prima del tramonto e Before Midnight grazie alla quale ha ricevuto due candidature all’Oscar.

Everybody Wants Some: il salto negli anni ’80 di Richard Linklater nel primo trailer del suo ultimo film

Il primo trailer ufficiale di Everybody Wants Some è stato appena diffuso dalla Paramount e concentra la propria attenzione sulle vicende di una squadra di baseball tra sballo sconsiderato e decisive responsabilità. La pellicola che propone Linklater sarà occasione per far conoscere molti volti quasi del tutto sconosciuti, come quelli di Will Brittain (Kong: Skull Island, 2017), Zoey Deutch, Ryan Anthony Guzman, Tyler Hoechlin, Blake Jenner, Glen Powell e Wyatt Russell.

Il titolo del film è tratto da una celebre canzone del 1980 scritta da Van Halen, in origine Mammoths, un celebre gruppo hard ed heavy metal statunitense originario di Pasadena, California.

Il film vedrà la propria anteprima l’11 marzo 2016 in occasione del forse poco conosciuto Festival di SXSW (South by Southwest) con sede ad Austin in Texas, famoso dal 1987 per le numerose conferenze e mostre interattive e principalmente incentrato sul tentativo di dare visibilità ad attori e registi emergenti. Nelle sale statunitensi, verrà con molta probabilità proiettato a partire dal 15 aprile 2016.

Tra i finanziatori del film, Megan Ellison Annapurna Pictures assieme a Richard Linklater e Ginger Sledge.

Fonte: Variety.com

Articoli correlati