Papa Francesco si racconta e parla direttamente al pubblico in Papa Francesco – Un uomo la sua parola, il nuovo documentario diretto da Wim Wenders

Dopo aver raccontato la storia dei musicisti de L’Havana in Buena Vista Social Club, ripercorso la carriera della ballerina Pina Bausch in Pina e quella del fotografo Sebastiao Salgado ne Il sale della terra, Wim Wenders dirige il documentario con protagonista una delle figure più emblematiche del nostro tempo, Papa Francesco. In Papa Francesco – Un uomo la sua parola, il Santo Padre si rivolge direttamente agli spettatori, aprendo le porte del Vaticano e affrontando i temi più delicati dell’attualità.

Il documentario non vuole quindi ripercorrere la storia del Papa, ma piuttosto presentarsi come una lunga chiacchierata che il Santo Padre intrattiene direttamente con i propri fedeli. Fin dalla sua proclamazione, avvenuta il 13 marzo 2013, Papa Francesco ha fatto della comunicazione l’elemento fondamentale del suo pontificato, basando proprio sul confronto con gli altri il suo lungo lavoro di riforma. In Papa Francesco – Un uomo la sua parola, il Papa risponde alle domande, portando al centro dell’attenzione temi come l’ecologia, l’immigrazione, il consumismo e la giustizia sociale. Le sue parole sono accompagnate dalle immagini dei suoi viaggi, provenienti dagli archivi del Vaticano.

Papa Francesco – Un uomo la sua parola è un’esperienza cinematografica intensa, capace di far avvicinare ogni fedele al Papa, creando così un rapporto ancora più stretto e sincero con il Santo Padre. Il regista Wim Wenders, che per la realizzazione del film ha potuto contare sulla collaborazione del Vaticano e su diverse udienze con lo stesso Papa Francesco, ha dichiarato che il suo è un film per tutti i tipi di pubblico, proprio perché il messaggio del Papa è universale.

Il film è prodotto da Wim Wenders con Samanta Gandolfi Branca, Alessandro Lo Monaco, Andrea Gambetta e David Rosier. Distribuito da Focus Features, Papa Francesco – Un uomo la sua parola, arriverà prossimamente nelle sale italiane.