My skinny sister

Sorelle e segreti, amori e ricatti, cibo e angoscia nel trailer italiano di My skinny sister, film dedicato al dramma dell’anoressia diretto dalla regista svedese Sanna Lenken che ha vissuto in prima persona la terribile malattia, superandola. Nel cast Rebecka Josephson, Amy Deasismont e Annika Allin.

Al centro della vicenda le sorelle Stella e Katja, la prima goffa e timida, la seconda di bell’aspetto e con un talento come pattinatrice artistica. Stella, che vive all’ombra di Katja, scopre i problemi col cibo della sorella maggiore: precipita così in una spirale di ricatti e bugie, paure e passioni raccontata con gli occhi di un’adolescente con intensità e leggerezza. Ecco le parole della regista Sanna Lenken:

Il film racconta la difficoltà d’essere adolescenti nel mondo d’oggi. Ho voluto raccontare questa storia in modo sincero, mettendo in scena situazioni difficili. L’ho voluto fare raccontandolo attraverso gli occhi di Stella che, in diverse occasioni, alleggerisce il dramma e ci consente di sorridere.

My skinny sister, una coproduzione tedesco-svedese, ha vinto il riconoscimento del pubblico giovane alla Berlinale del 2015 ed è stato presentato in molti festival internazionali, fra cui quello di Toronto. La Lenken ha messo al centro della sua ricerca cinematografica l’anoressia già nel corto Eating Lunch del 2013 che mostra come viene vissuta l’ora di pranzo da un gruppo di ragazzi con disordini alimentari. Il corto della Lenken ha partecipato a numerosi festival, tra cui quello di Tribeca.