Sono stati diffusi il poster e trailer di Ivory. A Crime Story, documentario diretto da Sergey Yastrzhembskiy, che sarà distribuito da Koch Media come evento speciale martedì 26 settembre.

Il regista di Ivory. A Crime Story, Sergey Yastrzhembskiy, attua una vera e propria inchiesta sulle cause e sulle conseguenze di una richiesta di avorio senza precedenti. Il documentario è stato recentemente premiato come Miglior Documentario al New York City International Film Festival 2016, e ha anche ricevuto un ulteriore premio per la Miglior Regia, e il Premio Speciale della Giuria For humanism in cinema art, al Vues du Monde Festival de Montreal 2016. Anche Sua Santità il Dalai Lama XIV ha espresso il suo apprezzamento per il progetto.

Ivory. A Crime Story

Trama di Ivory. A Crime Story:

Alla base della creazione del documentario sono serviti tre anni di riprese, trenta paesi,  e oltre 250 ore di materiale grezzo. L’inchiesta è stata condotta dal regista, nonché ex politico Sergey Yastrzhembskiy, portavoce di Boris Yeltsin e Assistente di Vladimir Putin, che poi ha dedicato la sua vita alla produzione cinematografica, e al continente Africano. Il documentario vuole essere anche uno strumento di sfida nei confronti del mondo civilizzato, che nonostante la tecnologia all’avanguardia e i saperi posseduti, non è in grado di bloccare il terribile commercio dell’avorio. Si tratta di una denuncia all’inefficienza di alcune organizzazioni non governative, con l’intento di smascherare la corruzione Africana che distrugge il continente; un’analisi volta a mettere in evidenza la richiesta d’avorio da parte della Chiesa Cattolica, dei monaci e della Cina.