Anthony Hopkins e Jonathan Pryce protagonisti del trailer e del poster de I due papi

Sarà in alcuni cinema selezionati dal 2 dicembre, mentre dovremo attendere il 20 dicembre 2019 per vedere Anthony Hopkins e Jonathan Pryce su Netflix in I due papi (The Two Popes), il film ispirato a eventi reali diretto dal candidato all’Oscar (per City of God) Fernando Meirelles su una sceneggiatura del tre volte candidato all’Oscar Anthony McCarten.

Il film, presentato in anteprima mondiale al Telluride Film Festival, è passato anche al Toronto International Film Festival e racconta una storia molto vicina a noi, sicuramente singolare e allo stesso tempo drammatica, un passaggio di potere e un rapporto intimo tra due papi. Al centro della narrazione il cardinale Bergoglio (interpretato da Jonathan Pryce) e Papa Benedetto (di cui veste i panni Anthony Hopkins): invischiati in una lotta intestina tra progresso e tradizione, tra due modi di ragionare differenti, ma che dovranno necessariamente trovare un comune accordo.

Di seguito, oltre a leggere la trama de I due papi, potete visionare il trailer italiano e il poster, che ritrae i due protagonisti nei giardini vaticani.

Frustrato dalla direzione intrapresa dalla Chiesa, il cardinale Bergoglio (Jonathan Pryce) chiede a Papa Benedetto (Anthony Hopkins) il permesso di dimettersi. Di fronte al rischio di  scandalo e al dubbio, Papa Benedetto convoca invece il suo critico più duro, nonché suo futuro successore a Roma, per rivelare un segreto destinato a scuotere le fondamenta della Chiesa Cattolica. Dietro le mura Vaticane, inizia una lotta tra tradizione e progresso, senso di colpa e perdono. Questi due uomini molto diversi affrontano il loro passato per trovare un terreno comune e costruire il futuro di un miliardo di fedeli in tutto il mondo.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto