Online il primo trailer di Free Guy, action comedy in cui Ryan Reynolds interpreta un cassiere di banca che si ritrova prigioniero di una realtà virtuale

La Disney Pictures e la 20th Century Fox hanno rilasciato il primo trailer ufficiale di Free Guy, film scritto da Shawn Levy e basato su una sceneggiatura di Matt Lieberman. Nel cast Ryan Reynolds, Jodie Comer (Killing Eve), Joe Keery (Sranger Things), Lil Rel Howery (Get Out), Taika Waititi (Thor: Ragnarok, Jojo Rabbit) e Channing Tatum (Kingsman 2).

Nel primo trailer di Free Guy (che potete vedere sia in lingua italiana che in versione originale) Ryan Reynolds, amatissimo soprattutto grazie al ruolo di Deadpool, si trova intrappolato in un videogame, a vivere sempre la stessa situazione, ma a un certo punto decide di uscire fuori dai cliché e, prendendo iniziativa, scopre un mondo completamente diverso. Bellissima la scena in cui cambia la prospettiva del mondo intorno con o senza gli occhiali! In questa action comedy che si preannuncia interessante il protagonista si renderà conto di come non serve per forza essere un eroe per cambiare le cose.

Guy è il cassiere di una banca e il giorno in cui la stessa viene derubata per 17 volte si rende conto che qualcosa non va. Così Guy scopre di essere in realtà il personaggio non giocante -NPC- di un videogioco open world e che l’intera esistenza dello stesso è minacciata. Così decide di allearsi con l’avatar di un umano, Molotov Girl interpretata da Jodie Comer, per salvare il suo mondo e impedire ai creatori del videogioco di distruggerlo. Andando avanti nella storia il protagonista si accorgerà di quanto potere si possa accumulare sfruttando a proprio vantaggio le regole del gioco pur non essendo un supereroe e senza utilizzare la forza e la violenza

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto