Francofonia: poster e trailer del film di Alexandr Sokurov

Da leggere

No Man of God: prime immagini dal film con Elijah Wood e Luke Kirby

Il film sul serial killer americano Ted Bundy, No Man of God, mostrano lo spettacolare lavoro dei protagonisti La società...

The Suicide Squad: il film è fatto e finito, parola di James Gunn

Il regista James Gunn ha parlato del suo film rivisitazione di quello del 2016, The Suicide Squad, e i...

The Falcon & The Winter Soldier: ecco il teaser dell’episodio finale!

L'attesissimo ultimo episodio della serie del momento, The Falcon & The Winter Soldier sta per arrivare: siamo pronti? Venerdì 23...

Francofonia, presentato alla 72ma Mostra del Cinema di Venezia, è un docu-film diretto da Alexandr Sokurov, interpretato da Louis-Do de Lencquesaing, Benjamin Utzerath, Vincent Nemeth, Johanna Korthals Altes. Dopo averlo recensito per voi in antepriam vi presentiamo il trailer e il poster della pellicola, in uscita nelle sale il prossimo 17 Dicembre, distribuito da AcademyTwo.

La bellezza salverà il mondo, scriveva lo scrittore russo Dostoevskij, ma il mondo è davvero in grado di salvare la bellezza?
Francofonia, del regista Alexandr Sokurov (già vincitore del Leone d’oro nel 2011 conFaust), intreccia i destini di due uomini eccezionali: nemici sulla carta ma legati da un rapporto che sarebbe errato definire amicizia; erano piuttosto uniti dalla volontà di salvare qualcosa che li accomunava sotto il nome di “Europa”. Perciò furono spinti a collaborare, a tralasciare i rapporti conflittuali tra i loro Paesi, ad andare oltre il presente della distruzione, fino a solcare i mari della bellezza. (CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE)

FRANCOFONIA è la storia di due uomini eccezionali: il direttore del Louvre Jacques Jaujard e l’ufficiale dell’occupazione nazista il conte Franziskus Wolff-Metternich, prima nemici, poi collaboratori. Sarà grazie alla loro alleanza che molti dei tesori del Louvre  saranno  salvati.  FRANCOFONIA esplora il rapporto tra l’arte e il potere e il grande museo parigino diventa un esempio vivo di civiltà e l’occasione per rivelare quanto l’arte ci racconta di noi stessi anche durante uno dei conflitti più sanguinosi che la storia abbia mai visto.

francofonia

Prodotto da PIERRE-OLIVIER BARDET (Ideale Audience), THOMAS KUFUS (zero one film), ELS VANDEVORST (N279 ENTERTAINMENT) in co-produzione con ARTE FRANCE CINEMA e LE MUSEE DU LOUVRE con il supporto di FONDS EURIMAGES, CENTRE NATIONAL DE LA CINEMATOGRAPHIE ET DE L’IMAGE ANIMEE, MEDIENBOARD BERLIN-BRANDENBURG, FILM- UND MEDIENSTIFTUNG NRW, FILMFORDERUNGSANSTALT, DEUTSCHER FILMFORDERFONDS, NETHERLANDS FILM FUND, PROGRAMME MEDIA DE LA COMMUNAUTE EUROPEENE (MEDIA SLATE).

Ultime notizie

No Man of God: prime immagini dal film con Elijah Wood e Luke Kirby

Il film sul serial killer americano Ted Bundy, No Man of God, mostrano lo spettacolare lavoro dei protagonisti La società...

Articoli correlati