Crescendo – #makemusicnotwar del regista israeliano Drod Zahavi arriverà nei cinema il 27 agosto 2020. Ecco il trailer

Dal 27 agosto 2020 nelle sale italiane arriverà il film Crescendo – #makemusicnotwar, attesa opera del regista israeliano Dror Zahavi, che racconta l’interminabile conflitto tra israeliani e palestinesi e uno dei tentativi di comunicare un messaggio di pace. Il famoso direttore d’orchestra, Eduard Sporck, viene incaricato di formare un’orchestra composta da musicisti israeliani e palestinesi che dovrà esibirsi in un concerto in occasione dei negoziati di pace tra i due Paesi. Il trailer, interamente senza dialogo, accompagnato da una straordinaria musica incalzante, prima divisa, poi suonata insieme dai due primi violini, a simboleggiare la divisione netta che separa i due territori. Una separazione che nella musica, come suggerisce il film, può cercare di sanarsi. Attraverso la preparazione del concerto e l’autoanalisi a cui il maestro porta i ragazzi, l’odio si trasforma in un’umanità commovente e a volte straziante, in un pensiero politico individuale e collettivo che va oltre qualsiasi pregiudizio.

 

Il film è liberamente tratto dalla storia della West -Eastern Divan Orchestra, fondata nel 1999 dal direttore d’orchestra Daniel Barenboim e dallo studioso Edward Said, concepita come uno spazio dove musicisti proveniente da Paesi in lotta potessero mettere da parte l’angoscia, il tormento e l’odio, per concentrarsi sulla musica e sulla passione per essa. Un luogo che è poi diventato motivo di confronto e avvicinamento tra persone nate e cresciute sapendo di dover essere divise. Zahavi costruisce un dramma sull’accettazione dell’altro e sul potere di condivisione e riconciliazione che ha la musica, un concerto in tempo di guerra, realizzati da giovani, da parti opposte e inconsapevoli di un conflitto. Un ponte tra due popoli lontani e divisi, fatto di note, brani e un talento innato. Crescendo – #makemusicnotwar, distribuito in Italia dalla Satine Film, si fa portavoce di un messaggio umanitario, un’opera che contribuisce a quei tentativi e a quegli sforzi mondiali per raggiungere la pace in una terra tormentata da decenni.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto