Non è solo Hollywood a essere scossa dalle molestie sessuali e dagli scandali di aggressione, ma anche Washington sta vedendo una luce brillare nelle sue zone più buie. Al Franken, John Conyers e Roy Moore tra gli altri sono i politici che hanno affrontato polemiche, senza contare che il paese è guidato da qualcuno che si è apertamente vantato di attraversare i confini con le donne grazie a potere e denaro. Tutto questo per dire che Chappaquiddick arriva in un momento particolarmente potente, se non altro per ricordare che questo tipo di storie sono in circolazione da decenni.

Diretto da John Curran (Stone, Il velo dipinto), il film vede come protagonista Jason Clarke (Terminator Genisys) nei panni di Ted Kennedy, una stella nascente della dinastia politica, le cui ambizioni sembrano interrompersi bruscamente quando una notte si ritrova in macchina con la volontaria della campagna Mary Jo Kopechne (Kate Mara), viaggio che termina con la morte della ragazza. La falange del clan Kennedy, composta da persone influenti, si mobilita per cercare di controllare la storia e le domande sulla relazione tra Ted e Mary Jo, ma potrebbe anche essere che il primo sbarco sulla Luna degli Stati Uniti riesca a impedire che la storia di Ted diventi virale (o qualunque altra cosa fosse l’equivalente del diventare virale in quel momento).

Byron Allen, presidente e CEO di Entertainment Studios, ha promesso una campagna pubblicitaria da 16 milioni di dollari per il film e crede che la pellicola abbia un sacco di risonanza verso il mondo contemporaneo. “È molto attuale. Quello che è successo allora sarebbe oggi una notizia gigantesca. Alla fine, l’atterraggio sulla luna ha davvero fatto un ottimo lavoro nel tenerlo fuori dalla prima pagina”, ha detto a THR.

Con Ed Helms e Olivia Thirlby, Chappaquiddick arriverà nei cinema il 6 aprile 2018. Non si conoscono ancora i dettagli di un’uscita italiana.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto