10 giorni con babbo natale

10 Giorni con Babbo Natale di Alessandro Genovesi è il seguito del film 10 Giorni senza mamma

Alessandro Genovesi è tornato a dirigere la coppia Fabio De Luigi e Valentina Lodovini nella commedia 10 Giorni con Babbo Natale, un sequel della pellicola dello scorso anno intitolata 10 Giorni Senza Mamma. Si uniscono a loro Diego Abatantuono nel ruolo di Babbo Natale. Il film arriverà il 4 dicembre su Amazon Prime Video. Nel trailer vediamo come un viaggio in camper si trasforma in un incubo per la malcapitata famiglia che si vede invadere gli spazi da… Babbo Natale in persona!

Tornano i protagonisti del primo film, Fabio De Luigi e Valentina Lodovini affiancati questa volta da un travolgente Diego Abatantuono nei panni di Babbo Natale. Insieme a loro i giovanissimi Angelica Elli, Matteo Castellucci e Bianca Usai. La famiglia “tutta matta” di 10 giorni senza mamma è alle prese con nuovi problemi sulla divisione dei ruoli e con un’avventura che la porterà in viaggio verso la Lapponia a bordo di un vecchio camper per un Natale da trascorrere appassionatamente insieme. Gli imprevisti lungo il percorso e un esilarante incontro-scontro con un sedicente Babbo Natale renderanno il viaggio indimenticabile.

Di seguito la trama del primo film, già disponibile in Home Video:

Carlo e Giulia hanno tre figli: lui è un papà distratto e assorbito dal lavoro, lei è una mamma che si è dedicata alla famiglia rinunciando alla sua carriera. I figli sono Camilla, un’adolescente ribelle di 13 anni in pieno sviluppo ormonale e sentimentale, Tito 10 anni, furbo e sempre pronto a fare scherzi “innocui”, la piccola Bianca di 2 anni che non parla, usa i gesti e si prende ciò che vuole. Giulia, stanca della routine, comunica alla famiglia che sta per partire per dieci giorni di vacanza. Trovandosi da solo, Carlo si ritrova all’improvviso in un vero e proprio incubo! Tra cene da preparare, inserimento all’asilo, confidenze imbarazzanti della più grande, giochi sfrenati con gli amici del figlio, liti, disastri sfiorati e appuntamenti saltati al lavoro, Carlo sopravvive a questi dieci interminabili giorni anche grazie al prezioso aiuto di una “Mary Poppins” molto particolare. Sarà servito questo tempo per conoscere meglio i propri figli e riavvicinare la famiglia? Alla fine fare il mammo è poi una cosa così tremenda?