Il trailer della seconda e ultima stagione di Star Wars Resistance appare piuttosto entusiasmante

Il miglior pilota alieno nella galassia è tornato, e appena in tempo dato che la guerra tra la Resistenza e il Primo Ordine è pienamente in atto. Dopo il finale della Stagione 1 di Star Wars Resistance pieno di azione in cui Kazuda Xiono ha assistito alla distruzione della sua famiglia quando Starkiller Base ha fatto esplodere il suo pianeta natale, Tam ha disertato il Primo Ordine e la stazione spaziale Colossus è diventata un’astronave salpando per l’iperspazio, la Stagione 2 non sembra affatto abbassare il tiro.

È tempo di guerra, e la serie ora si svolge dopo Gli ultimi Jedi, conducendo agli eventi del prossimo film, The Rise of Skywalker. L’apparizione di Kylo Ren – con una cicatrice marcata, risultato cortese della sua battaglia con Rey ne Il Risveglio della Forza – conferma ulteriormente questo punto nella sequenza temporale, così come la descrizione della Disney di lui come “Leader Supremo”, che rende questa visione essenziale per prepararsi all’Episodio IX. Ecco la descrizione ufficiale della Disney della seconda stagione di Star Wars Resistance:

La storia riprende dopo una straziante fuga dal Primo Ordine, mentre il Colossus e tutti i suoi residenti si ritrovano persi nello spazio, perseguiti dall’agente Tierny e dal comandante Pyre. Kaz e la squadra affrontano anche una miriade di nuovi pericoli lungo la strada tra cui cacciatori di taglie, un sospettoso Hutt, il generale Hux e il Leader Supremo Kylo Ren. Nel frattempo, Tam è alle prese con il suo futuro e dove si trova la sua reale fedeltà, con i suoi amici o col Primo Ordine.

L’emozionante stagione finale mostrerà come il più improbabile degli eroi possa aiutare a suscitare speranza nella galassia. Guardate il trailer della stagione 2 della serie qui sotto:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto