Romulus II – La guerra per Roma: il trailer della serie Sky

I primi due episodi della serie saranno presentati in anteprima mondiale alla Festa del Cinema di Roma.

Rilasciato il trailer di Romulus II – La guerra per Roma, secondo capitolo della serie italiana Sky Original e firmata da Matteo Rovere (Il Primo re), in arrivo il 21 ottobre in esclusiva su Sky Atlantic e in streaming su Now.

Romulus II, serie prodotta da Sky, Cattleya e Groenlandia in collaborazione con ITV Studios (che la distribuisce in oltre 40 territori in tutto il mondo), verrà presentata in anteprima mondiale alla diciassettesima edizione della Festa del Cinema di Roma. I primi due episodi, diretti da Matteo Rovere ed Enrico Maria Artale, verranno proiettati nella sezione non competitiva Freestyle.

Romulus II – La guerra per Roma, la serie in anteprima mondiale alla Festa del Cinema di Roma

Romulus II - Cinematographe.it

Nel cast della seconda stagione tornano i tre protagonisti principali, Andrea Arcangeli, Marianna Fontana e Francesco di Napoli. Accanto a loro, debutteranno nella serie le new entry Valentia Bellè (Volevo fare la rockstar, L’uomo del labirintoCatch-22) – Ersilia, a capo delle sacerdotesse Sabine -, Emanuele Maria Di Stefano (La scuola cattolicaSiccità)  – il re dei Sabini Titos Tatios, figlio del Dio Sancos, il più potente nemico di Roma -, Max Malatesta (Favolacce, Il primo Re) – Sabos, consigliere e braccio destro del re dei Sabini -, Ludovica Nasti (L’amica geniale) – Vibia, la più giovane delle sacerdotesse Sabine -, Giancarlo Commare (Skam ItaliaMaschile singolareLa Belva) – Atys, il giovane re di Satricum. Completano il cast Sergio Romano, Demetra Avincola e Vanessa Scalera, già apparsi nella prima stagione. Il team di registi è invece formato da Matteo Rovere, Michele Alhaique ed Enrico Maria Artale, già registi della prima stagione, a cui si unirà Francesca Mazzoleni.

La trama della seconda stagione riprende le vicende da dove si erano interrotte nella precedente, con Yemos e Wiros che hanno fondato la propria città:

Yemos e Wiros, uniti come fratelli, hanno fondato la loro città e l’hanno consacrata a Rumia. Roma e i suoi due re diventano presto un simbolo di libertà e accoglienza, ma accendono l’attenzione di un nemico potente: Titos Tatios, il re dei Sabini.

Articoli correlati