Dirty Money Cinematographe

Avete bisogno di un’altra cosa incredibilmente esasperante da aggiungere alla vostra vita e che vi faccia estremamente infuriare? Perfetto. Perché la nuova serie-documentario di Netflix, Dirty Money, ha appena pubblicato il suo primo trailer ed è incredibilmente frustrante (a meno che voi non apparteniate all’1%, ovviamente). Alex Gibney, il regista premio Oscar dietro a documentari come Enron – L’economia della truffa, Zero Days e Going Clear – Scientology e la prigione della fede, solo per citarne alcuni, è la mente dietro questa esplorazione dell’avidità societaria, della corruzione e delle scappatoie legali che tengono l’immorale e l’amorale fuori dalla prigione e ben nascosto nel buio.

Dirty Money Cinematographe

Questa serie investigativa in sei parti offre una visione ravvicinata e personale delle storie non raccontate di scandalo e corruzione nel mondo degli affari. Usando i resoconti di prima mano dei perpetratori e delle loro vittime, combinati con filmati video mai visti, Dirty Money è sicuro di tenere sulle spine e pieni di collera. Il documentario arriverà su Netflix dal 26 gennaio in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo, Italia compresa.

Potere vedere il trailer di Dirty Money qui sotto, seguito da una breve descrizione di tutti e sei gli episodi:

Prodotto da Jigsaw Productions, gli episodi di Dirty Money sono:

HARD NOx (Diretto da Alex Gibney) – Gibney rivela nuovi dettagli scioccanti sull’inganno aziendale di VolksWagen, ed espone l’empia alleanza tra governi e case automobilistiche che ha permesso al fabbricante di mettere a rischio decine di migliaia di vite.
PAYDAY (Diretto da Jesse Moss) – Colpendo ignari americani, un gruppo di piccoli creditori ha consentito milioni di piccoli prestiti con interessi non divulgati, tassi d’interesse gonfiati e regole incomprensibili. Ma il modo in cui sono scritte le leggi, è un crimine o si tratta solo di affari?
DRUG SHORT (Diretto da Erin Lee Carr) – I short-sellers di Wall Street denunciano una truffa che i regolatori trascurano: come Big Pharma intacchi i pazienti che hanno bisogno di farmaci salvavita.
CARTEL BANK (Diretto da Kristi Jacobson) – Per decenni HSBC, una delle più grandi banche del mondo, ha riciclato centinaia di milioni di dollari per i cartelli della droga messicani. La senatrice Elizabeth Warren ha schivato giornalisti e pubblici ministeri, cercando di tenersi buoni i banchieri. Ma saranno giudicati “troppo grandi per la prigione?”.
IL COLPO DELLO SCIROPPO D’ACERO (Diretto da Brian McGinn) – In Canada, lo sciroppo d’acero vale più del petrolio. Quando scompaiono 20 milioni di dollari di sciroppo, la pista riporta a un’epica battaglia tra i cartelli e il piccolo venditore.
THE CONFIDENCE MAN (Regia di Fisher Stevens) – Un profilo ironico dell’ascesa e del regno di TRUMP Inc. Intrecciando un arazzo di storie nei boom immobiliari, Stevens spiega come la carriera di Donald Trump si sia trasformata da epici fallimenti in un consumato branding machine che lo ha spinto addirittura nell’Ufficio Ovale.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE