Le cose che non ti ho detto, film in arrivo sulle principali piattaforme digitali

Le cose che non ti ho detto, con la candidata all'Oscar Annette Benning, Bill Nighy e Josh O'Connor è in arrivo sulle principali piattaforme digitali

Cloud 9 Film e Vision Distribution presente il film Le cose che non ti ho detto di William Nicholson con Annette Bening Bill Nighy e Josh O’Connor in arrivo sulle principali piattaforme digitali

Il film Le cose che non ti ho detto arriva sulle principali piattaforme digitali a partire dal 29 maggio 2020 distribuito dalla Vision Distribution e dal Cloud 9 Film. Diretto da William Nicholson, con la quattro volte candidata all’Oscar Annette Benning, vincitrice di due Golden Globe per La Diva Julia e I ragazzi stanno bene, Bill Nighy (Love Actually, Pirati dei Caraibi, Harry Potter e i Doni della Morte) e Josh O’Connor (La terra di Dio, The Program), sarà disponibile in esclusiva su Sky Primafila Premiere, Apple TV, Chili, Google Play, Infinity, TIMVision, Rakuten TV e CG Digital di CG Entertainment. La pellicola è stata definita come un’espressione ed esplorazione del concetto di amore nel senso più profondo del termine. Il film è un ritratto intimo e emozionante che racconta la vera storia del regista William Nicholson. Le cose che non ti ho detto tratta il tema delle sofferenza e della separazione, della consapevolezza di sé e dell’accettazione. La storia è quella di due genitori che si separano e dell’impatto che questa decisione ha sul figlio e su loro stessi.

Grace (Annette Bening) ed Edward (Bill Nighy), sposati da 29 anni, vivono una vita tranquilla nella città costiera di Seaford, Inghilterra, in una casa piena di libri e oggetti accumulati. Quando il figlio Jamie (Josh O’Connor) va a trovarli per il fine settimana, Edward lo informa che ha deciso di lasciare sua madre Grace. Lei non accetta la decisione di Edward e cade in una depressione profonda. Sarà Jamie attraverso la sua vicinanza a risvegliare in lei l’attitudine alla felicità e a una nuova possibilità di vita. In questa storia non ci sono cattivi ma solo persone reali, che hanno vissuto per troppo tempo trascinando dietro di sé vecchi errori e ora ne stanno pagando le conseguenze. Non ci sono risposte immediate né percorsi semplici che portino ad una soluzione. Un marito, una moglie e il loro figlio sono costretti ad affrontare verità dure, e ripartendo da quelle verità, sono costretti a plasmare nuovamente le loro vite.

 

Articoli correlati