Disney+ è la quarta piattaforma streaming negli Stati Uniti

La piattaforma streaming Disney+ è stata lanciata negli Stati Uniti a novembre 2019, mentre in Italia è arrivata a marzo 2020.

Ecco alcuni dati che dimostrano come Disney+ sia diventata in poco tempo una piattaforma streaming di riferimento negli Stati Uniti

Una recente analisi ha dimostrato che Disney+ nel giro di pochi mesi è diventata la quarta piattaforma streaming più importante negli Stati Uniti. Disney+ si è quindi piazzata subito dietro Netflix, Amazon Prime Video e Hulu. Numeri che metterebbero la Casa di Topolino sopra Apple TV+. L’incremento degli abbonamenti di Disney+ sarebbe stato del 25% negli ultimi sei mesi, mentre quello della piattaforma Apple sarebbe stato del 10%. L’esperto Steve Nason ha specificato che Disney+ non è la sola piattaforma a cui gli utenti abbonati sono iscritti, e che la sfida nel futuro sarà vedere quanto la piattaforma della Casa di Topolino diventerà essenziale per gli utenti.

Disney+ | Le novità in catalogo nel mese di giugno 2020

Il periodo del lockdown ha sicuramente giovato alle piattaforme streaming, che hanno beneficiato di più afflusso di utenti. Disney+ ne ha approfittato per portare ai propri abbonati contenuti che dovevano arrivare in sala. A brevissimo arriverà sulla piattaforma il film di Kenneth Branagh intitolato Artemis Fowl. L’uscita sulla piattaforma è prevista per il 12 giugno. Inoltre, gli utenti della piattaforma aspettano ancora le grandi serie Marvel che saranno uno tra i contenuti più suggestivi di Disney+.

Articoli correlati