damon lindelof cinematographe.it

La serie HBO Watchmen assomiglia sempre di più alla realtà quotidiana, come sottolineato dallo showrunner Damon Lindelof

In questo periodo, negli Stati Uniti la situazione sociale è particolarmente tesa, fra la minaccia del coronavirus, le imminenti elezioni presidenziali e la continua la lotta per proteggere le vite delle persone di colore dalla brutalità della polizia.
Quest’ultimo problema della lista si abbina sicuramente ad alcuni temi visti in Watchmen di HBO, la serie ambientata 30 anni dopo gli eventi del fumetto. In effetti, molti titoli stanno iniziando a coincidere con i momenti della serie, guidata da Damon Lindelof.

Attori e fan della serie HBO ricordano il massacro di Tulsa

Questa settimana lo showrunner ha utilizzato Instagram per condividere numerose notizie stranamente simili a quanto visto in precedenza nello show, da un abito del KKK trovato in una casa di Sherrif a poliziotti che indossavano maschere gialle. Di seguito sono riportati i post di Lindelof su Instagram e alcuni altri suoi post sulle notizie, tra cui informazioni sul massacro di Tulsa Race, la tragedia della vita reale che ha dato il via alla serie Watchmen che è stata un grande argomento di discussione sui social media. Abbiamo anche aggiunto alcuni tweet di altre persone che stanno notando le somiglianze tra Watchmen e le notizie reali. Potete vederli qui sotto ed esprimere la vostra opinione al riguardo…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

GUYS.

Un post condiviso da Damon (@damonlindelof) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

GUUUUUUYYYYYSSSS!!!!!

Un post condiviso da Damon (@damonlindelof) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

GUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYSSSSSSSSSS!?!?!?!?!

Un post condiviso da Damon (@damonlindelof) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I first heard about The Tulsa Massacre of Black Wall Street in an Atlantic article written by Ta-Nehisi Coates entitled “The Case For Reparations.” This staggering piece of writing was the formative inspiration for our collective reimagining of WATCHMEN. Today, Nikole Hannah-Jones makes the case again, contextualizing it in the Age of a Pandemic and the cultural shift of white people acknowledging our role and complicity in the systemic racism that has infected our country for centuries. Our nation is built on a system of laws to compensate victims of injustice with monetary atonement. How many times does the case need to be argued before it is finally heard? It is time for reparations. Link in bio.

Un post condiviso da Damon (@damonlindelof) in data:

 

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE