The Watcher: Naomi Watts nel cast della serie Netflix di Ryan Murphy

Confermato anche Bobby Cannavale.

Da leggere

Harry Potter, Daniel Radcliffe rivela: “Una volta ho fatto svenire una fan”

Daniel Radcliffe, l'iconico volto di Harry Potter, ricorda di aver fatto svenire una fan dopo averle sfiorato un braccio! La...

Daredevil: Kevin Feige conferma il ritorno di Charlie Cox!

Il Daredevil dell'MCU sarà interpretato ancora una volta da Charlie Cox Il capo della Marvel Kevin Feige conferma che, qualora...

L’avete riconosciuto? Si destreggia dietro e davanti alla macchina da presa, qui aveva occhi solo per la mamma ma da grande ha maturato un...

È uno dei cineasti italiani maggiormente apprezzati dalla critica, premiato anche all’estero per le sue opere Il sacro fuoco dell’arte...

Block title

C’è la conferma dell’ingresso di Naomi Watts nel cast di The Watcher, la nuova serie prodotta da Ryan Murphy per Netflix

Della volontà del regista e produttore Ryan Murphy di realizzare per Netflix una miniserie basata su di una nota leggenda metropolitana ne avevamo già parlato qualche mese fa. Il progetto, il cui titolo è The Watcher, sta adesso cominciando a diventare più concreto e, a riprova di questo, sono stati rivelati i primi nomi degli attori che andranno a comporne il cast, e tra di essi c’è anche quello di Naomi Watts.

Ryan Murphy, l'autore di The Watcher con Naomi Watts
Ryan Murphy, l’autore della miniserie The Watcher con Naomi Watts

La vicenda raccontata da The Watcher è incentrata sulle vicissitudini di una coppia sposata, interpretata da Naomi Watts  e Bobby Cannavale (Blue Jasmine, Ant-Man), che dopo aver cambiato casa si trova a dover fare i conti con uno stalker, che li tormenta con numerose lettere dai toni minacciosi. L’idea di base della serie è tratta da una storia vera, raccontata per la prima volta nel Novembre del 2018 da un articolo pubblicato sulla rivista americana The Cut.

Naomi Watts, nonostante sia di origini britanniche, è uno dei volti più noti del cinema americano e, in particolare, del suo versante d’autore. La sua carriera da attrice, che è iniziata nell’oramai lontano 1986, l’ha portata a confrontarsi con alcuni dei più grandi registi della contemporaneità. Tra i suoi lavori più significativi troviamo Mulholland Drive di David Lynch (2001), Birdman  di Alejandro G. Iñárritu (2014) e La promessa dell’assassinio di David Cronenberg (2007). Nonostante sia stata nominata in due diverse occasioni, non ha mai vinto il premio Oscar.

Ryan Murphy, classe 1965, è un regista, sceneggiatore e produttore americano specializzato serie televisive. Durante la sua carriera ha lavorato in vari ruoli a prodotti del calibro di Glee, American Horror Story e Hollywood. Il suo impegno gli è valso la vittoria di ben sei Emmy Awards.

Leggi anche – Naomi Watts protagonista del remake di Goodnight Mommy

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Harry Potter, Daniel Radcliffe rivela: “Una volta ho fatto svenire una fan”

Daniel Radcliffe, l'iconico volto di Harry Potter, ricorda di aver fatto svenire una fan dopo averle sfiorato un braccio! La...

Articoli correlati