The Walking Dead Cinematographe.it

Nel futuro di The Walking Dead potrebbe esserci uno sguardo al passato, riportando “in vita” delle vecchie conoscenze

Il capo dei contenuti del franchise Scott Gimple ha affermato che stanno pensando a riportare “in vita” dei vecchi personaggi dell’universo di The Walking Dead per uno sguardo al passato, a prima che accadesse l’apocalisse zombie che ha decimato il pianeta e distrutto la civiltà e ai primi giorni della stessa, quando la gente era ancora ignara della pericolosità del virus. Un rimando alla nostra attualità? Ecco cosa ha rivelato durante il panel al San Diego Comic-Con:

Stiamo lavorando a qualcosa e stiamo ora guardando al passato, ai vecchi personaggi. Magari non per un’intera serie, ma stiamo pensando a qualcosa da mostrare, non per forza a prima dell’apocalisse, ma ai primissimi giorni. Cerchiamo di metterci in contatto con gli attori. Preparatevi! 

The Walking Dead 10: il finale di stagione sarà “intenso quanto terrificante”

Alla domanda sul perfetto personaggio a cui dedicare una serie spin-off, Scott Gimple ha risposto Glenn Rhee (Steven Yeun), l’ex fattorino per le consegne delle pizze che ha salvato la vita all’ex sceriffo Rick Grimes (Andrew Lincoln) durante la sua prima gitarella in città, ad Atlanta. “Mi manca lavorare con Steven. Era troppo divertente, e mi piace divertirmi”.

Nel descrivere questi piani all’inizio di quest’anno, Gimple ha affermato che questi progetti in forma breve coinvolgeranno “personaggi che ci mancano e che abbiamo perso” per “riempire gli spazi vuoti”, descrivendo questi progetti come “grandi storie di zombi, storie davvero grandiose sulla fine del mondo”.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE