The Mandalorian: Bill Burr difende Gina Carano dicendo “era adorabile”

L'attore e comico Bill Burr decide di esprimersi riguardo la cultura della cancellazione che ha investito la collega da The Mandalorian.

Da leggere

Golden Globes: un ex presidente della Hollywood Foreign Press Association è finito nella bufera

Golden Globes: non c'è pace per l'associazione di giornalisti dietro i prestigiosi premi L'associazione dietro l'assegnazione dei Golden Globes, la...

Chloe: Erin Doherty di The Crown protagonista della serie Amazon

Amazon Prime Video presenta una nuova serie internazionale: Chloe Erin Doherty, che ha ottenuto il plauso della critica per la...

Animiamoci: torna il contest dedicato alle emozioni. Ecco come partecipare

Annunciata una nuova edizione di Animiamoci, il contest rivolto ai giovani autori ideato da Videocittà Un anno fa, in un...

La bufera su Gina Carano continua a imperversare e il collega in The Mandalorian Bill Burr la difende

Il comico statunitense Bill Burr non ha mai nascosto di non essere un fan della cultura della cancellazione. L’aveva reso noto in precedenza, reiterando il concetto durante un suo discorso al Saturday Night Live in ottobre. In un recente episodio del suo podcast The Bill Bert Podcast, con Bert Kreischer, Burr torna a parlare della collega in The Mandalorian Gina Carano. Nella serie Disney+, Burr interpreta Migs Mayfield, un cacciatore di taglie. L’argomento su di come Gina Carano sia stata licenziata dalla Disney per alcune sue dichiarazioni sui social media, è ancora scottante. L’attrice aveva paragonato l’essere conservatrice a Hollywood all’essere ebrea nella Germania nazista. Da ciò era scoppiato il putiferio. Nel ricordate il periodo sul set di The Mandalorian e la collaborazione con Gina, Bill Burr ha affermato:

[Gina] Era un vero tesoro. Assolutamente una bellissima persona. E sapete, ad ogni modo, in qualche modo qualcuno prenderà questo video e mi farà dire qualcos’altro per cercare di sbarazzarsi dellla mia action figure calva!

La battuta del comico del Massachusetts non è fatta a caso: si riferisce a come l’azienda di giocattoli Hasbro abbia cancellato anche l’action figure di Cara Dune, il personaggio interpretato dalla Carano in The Mandalorian.

Bill Burr ha continuato a spiegare l’attuale cultura della cancellazione e perché sia così riprovevole, secondo lui, cercando anche di difendere Gina Carano:

Ci sono anche io in quel f****to show. Ora devo stare attento a quel che dico. […] Com’è là fuori, sono tempi assurdi. C’è gente che aspetta, che giace tra le erbacce. […] Mostriamo che è umano, e che ha commesso un errore in passato e portare via quel sogno. […] Come ti permetti di giudicare qualcuno così duramente? Non stiamo parlando di qualcosa di gravissimo come una violenza sessuale, uno stupro o cose del genere. Non stiamo parlando di questo. Ora sta diventando, come, ‘Hey hai fatto un paragone ignorante. Ecco distrutto il tuo sogno.’ Lo guardo e dico: ‘Chi è che combatte queste cose?’

Joe Derosa, ospite nella puntata del podcast, ha ribattuto:

Capisco cosa stesse cercando di dire. Ovviamente, però, ogni paragone con l’Olocausto è  inappropriato, è una cosa stupida. Tuttavia, come può essere diverso da tutte le persone a sinistra che, quando Trump è stato eletto, hanno detto ‘È come Hitler’? In che modo è diverso?

Ad ogni modo, non è certo se Burr tornerà per la terza stagione di The Mandalorian di Disney+. Sappiamo che, al momento, la Lucasfilm sta attualmente girando Il libro di Boba Fett per l’autunno, mentre la terza stagione di Mandalorian verrà posticipata.

Ultime notizie

Golden Globes: un ex presidente della Hollywood Foreign Press Association è finito nella bufera

Golden Globes: non c'è pace per l'associazione di giornalisti dietro i prestigiosi premi L'associazione dietro l'assegnazione dei Golden Globes, la...

Articoli correlati