The Falcon and the Winter Soldier, Cinematographe.it

Cosa riserverà il futuro per Sam Wilson in The Falcon and The Winter Soldier?

La nuova serie The Falcon and The Winter Soldier, presto disponibile su Disney+, vedrà di nuovo insieme Sam Wilson e Bucky Barnes, rispettivamente interpretati da Anthony Mackie e Sebastian Stan, dopo gli eventi di Avengers: Endgame. Nel film abbiamo visto Wilson ricevere in eredità il pesante scudo di Captain America.

Alla fine di Avengers: Endgame infatti, un ormai anziano Steve Rogers lascia il suo scudo a Wilson, ovvero Falcon, indicandolo così come il nuovo Capitan America del Marvel Cinematic Universe. The Falcon and the Winter Soldier mostrerà il modo in cui Wilson affronterà la pressione di accettare quello scudo, come ha dichiarato il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige:

Abbiamo visto Old Man Cap passare lo scudo a Sam Wilson alla fine di Avengers: Endgame e la domanda è: cosa ci ha fatto dopo? Che cosa significa quello scudo per Sam Wilson Questa è una grande responsabilità, ed è proprio ciò su cui si concentra lo show.

In The Falcon and The Winter Soldier Wilson potrebbe dover fare i conti con gli agenti statunitense, con la domande del governo degli Stati Uniti sul super soldato in costume, con il ritorno di Helmut Zemo (Daniel Brühl), il personaggio che ha messo uno contro l’altro i più potenti eroi della Terra in Captain America: Civil War. Wilson e Barnes poi si ritroveranno di nuovo alleati con la precedente fiamma di Steve, l’agente dello S.H.I.E.L.D. Sharon Carter (Emily VanCamp).

Durante la D23 Expo biennale della Disney tenutasi lo scorso agosto, Anthony Mackie aveva minimizzato le aspettative riguardo alla possibilità che Wilson avrebbe indossato l’uniforme e preso il nome di Captain America come la sua controparte dei fumetti, dichiarando: “Sono il falco. Sarò sempre il Falco. Il moniker rimarrà lo stesso.” Non sappiamo se il Falcon di Mackie indosserà mai l’uniforme di Captain America, ma ciò che è sicuro è che l’attore di The Falcon and The Winter Soldier è entusiasta di tutta questa esperienza:

Sono nel settore da 20 anni e sono stato fortunato a fare cose fantastiche e lavorare con persone fantastiche. Per me, essere un uomo di colore nel 2019 e avere il timone di Capitan America, con tutta la storia degli uomini di colore di questo paese alle spalle, è un passo monumentale, non solo nell’intrattenimento, ma anche nella mia vita. È stato estremamente emozionante. Mio ​​nonno era un mezzadro, capisci cosa intendo? C’è molta storia, dolore, trionfo e gioia che mi accompagnano a essere Captain America.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE