The Boys 3: Jensen Ackles rivela la prima reazione di Soldier Boy al Patriota

La stagione 3 di The Boys è quasi in arrivo su Amazon Prime Video, ma la star Jensen Ackles sta già rivelando molto del suo personaggio ai fan!

The Boys: la stagione 3 è in arrivo su Amazon Prime e i fan non sono più nella pelle! La nuova stagione, infatti, debutterà sugli schermi il 3 giugno 2022 e darà a tutti la possibilità di ritrovare i The Boys e i Seven , ma anche di conoscere nuovi personaggi. I nuovi Super avranno il volto di la Contessa Cremisi (Crimson Countess) incarnata da Laurie Holden e Soldatino (Soldier Boy) che ha il volto di Jensen Ackles. Ed è proprio Jensen Ackles che nelle ultime interviste sta rivelando dettagli interessanti riguardo il suo personaggio, da lui definito nel 2020 un “musone, bigotto bastardo”. Il rapporto più interessante e pericoloso che Solider Boy avrà nella serie sarà sicuramente con il capo dei Sette, nonché primario antagonista dei the Boys: Patriota (Homelander).

In The Boys, Patriota è sia l’eroe primario che l’antagonista assoluto, a causa della sua sociopatia raccapricciante e la sua crudeltà estrema. Per Solider Boy, che è il modello su cui i Seven sono stati poi modellati e creati, Patriota sarà un vero e proprio rivale. Jensen Ackles, infatti, ha parlato della prima reazione del suo personaggio a quello di Homelander, interpretato magistralmente dall’attore Tony Starr. “Patriota è la nuova iterazione di Soldier Boy. Si tratta del nuovo arrivato ai suoi occhi, essendo lui originario degli anni ’40. Tornando a quel discorso della mascolinità tossica: è pur vero che quando Soldier Boy vede il poster gigante di Patriota le sue prime parole sono: ‘Ma che diamine?‘. Il personaggio vede il mondo attorno a lui e sa che le cose sono cambiate, che lui non c’entra nulla in quel mondo e questo è racchiuso tutto lì, in quello statuario supereroe in rosso e blu. Non è assolutamente felice di questo. Il loro rapporto è subito di rivalità. Ne voleranno di parole!”, ha affermato Jensen Ackles.

Nello specifico, nei fumetti di The Boys, Soldier Boy è nato come parodia di Captain America, che guidava il supergruppo dei Payback (versione alternativa dei Vendicatori). Come Cap, è frutto di un esperimento durante la seconda guerra mondiale, ma nella versione cartacea è poco minaccioso e ingenuo, anche puerile, mentre nella serie è stato concepito come colui che cercherà di spodestare Homelander, quindi maggiormente intimidatorio. The Boys sta per tornare e le sorprese sono davvero tante!

Fonte: CBR

Articoli correlati