Supergirl: l’attrice Melissa Benoist è stata vittima di violenza domestica

L'attrice ha affermato di essere una sopravvissuta alla violenza domestica. Ecco la sua storia.

Melissa Benoist, interprete del personaggio di Supergirl per The CW, si racconta apertamente

In un recente post IG, Melissa Benoist di Supergirl ha raccontato di essere stata vittima di abusi domestici anche piuttosto violenti, ad opera di un suo ex più giovane di lei e molto, molto geloso dell’attrice, del suo lavoro e delle co-star della donna. Il video IGTV di quattordici minuti intitolato “La vita non è sempre ciò che sembra”, la Benoist ha letto ad alta voce da una lettera che ha scritto tempo addietro:

Sono una sopravvissuta alla violenza domestica o all’IPV (violenza intima del partner), che è qualcosa che non avrei mai pensato di dire e tanto meno avrei pensato di raccontarlo in pubblico.

L’attrice non nomina mai il suo molestatore, ma lo descrive come “affascinante, divertente, manipolatore, subdolo” e più giovane di lei. La Benoist fornisce un resoconto dettagliati della violenza a cui si era “abituata” e continua dicendo che:

la nuda verità è che ho imparato cosa si prova a essere bloccata e schiaffeggiata ripetutamente, presa a pugni così forte che ho sentito il fiato uscire da solo fuori da me, trascinata per i capelli sul marciapiede, pizzicata fino a quando la mia pelle non si è squarciata, spinta contro il muro così forte da rompere l’intonaco, soffocata.

Fortunatamente l’interprete della supereroina è stata abbastanza forte da uscirne e ha trovato il coraggio di comunicare quanto accadutole per sensibilizzare le persone sul tema e per cercare di convincere altre donne a denunciare i fatti.

Ho scelto di amare. Non voglio limitare la mia vita per paura. Ho scelto di amare me stessa, e so che l’amore non include la violenza e voglio assolutamente far comprendere alle vittime che esiste una via d’uscita e che poi saranno protette.

Articoli correlati